Osservatorio Ceravolo: AMC c'è il parcheggio ma mancano le navette!

Per Catanzaro-Reggina l'AMC sollecitata da catanzarosport24.it cerca soluzioni alla viabilità richiesta dalla tifoseria.
18.02.2020 20:00 di Leonardo La Cava   Vedi letture
Osservatorio Ceravolo: AMC c'è il parcheggio ma mancano le navette!

Nei giorni scorsi avevamo pubblicato una intervista a Giorgio Margiotta presidente di AMC l’azienda che a Catanzaro si occupa del trasporto pubblico.

(CLICCA QUI PER LEGGERE L'INTERVISTA)

L’intervista collocata nell’”Osservatorio Ceravolo” prendeva spunto dalle centinaia di email giunte in redazione sui problemi di viabilità per raggiungere lo Stadio “Ceravolo” in occasione delle gare interne dell’U.S. Catanzaro.

Sostanzialmente i problemi sollevati dai nostri lettori possiamo focalizzarli in due punti: il primo è quello di un servizio insufficiente nel numero di corse dalla periferia verso lo stadio che spesso e volentieri non coincide con l’orario delle partite; il secondo problema è quello della mancanza di parcheggi. Con Margiotta avevamo affrontato il problema focalizzando l’attenzione sui due punti descritti, con la speranza che si potessero studiare soluzioni ad hoc. Se per la prima occorre più tempo ed una rimodulazione del servizio studiata appositamente per le partite casalinghe, sulla seconda, quella dei parcheggi con annesso servizio di navetta sembrava ci fosse la soluzione a portata di mano: apertura del parcheggio Musofalo e servizio di Navetta dallo stesso parcheggio allo Stadio Ceravolo, il tutto ad un costo contenuto che avrebbe dovuto oscillare tra 1,50 e 2,00 €. Un servizio, che sempre in attesa di poterlo modulare per ogni partita casalinga, AMC si sarebbe comunque attivata da qui, a fine campionato, di metterlo in atto almeno in quelle gare dove al “Ceravolo” è prevista una affluenza importante, ad iniziare dall’impegno di mercoledi 26 febbraio quando alle 20.45 va di scena Catanzaro-Reggina. Facile immaginare che non sarà un mercoledì da leoni per la viabilità cittadina, dove l’afflusso di chi va allo stadio si mescola con la vita quotidiana.

Ebbene le notizie che AMC ci fa arrivare non sono rosee c’è il parcheggio ma mancano le navette! Anzi ce ne é soltanto una da 20 posti.

Il parcheggio Musofalo è in grado di contenere 600 posti auto e dista dallo stadio 2,8 Km ed il tempo di percorrenza in auto è stimato in 10 minuti.

Proviamo a dare un po’ di numeri, se ogni macchina fosse occupata da:

4 passeggeri avremmo un totale di 2400 persone sarebbero necessarie 120 corse,

3 passeggeri un totale di 1800 persone sarebbero necessarie 90 corse

2 passeggeri un totale di 1200 persone sarebbero necessarie 60 corse

1 passeggero un totale di 600 persone sarebbero necessarie 30 corse.

In questi numeri sta il problema di AMC le navette non sono sufficienti a garantire un trasporto efficiente.

Su questi numeri AMC sembrerebbe comunque intenzionata a volerci ragionare e trovare la soluzione. Insomma quella che è la buona volontà va scontrarsi con quelle che poi sono le effettive forze in campo. Ma è un problema che va affrontato e risolto, non osiamo immaginare cosa possa succedere se il Catanzaro dovesse approdare in serie B dove i numeri di presenze nell’ultimo campionato con una squadra che è stata sempre all’ultimo posto (campionato 2005-2006) si sono assestate sulla media delle 6000 a partita. Quello che si chiede è una maggiore progettualità e sinergia di cooperazione.

Leonardo La Cava