Osservatorio stadio "Nicola Ceravolo", continua il dibattito tra i tifosi giallorossi

14.02.2020 11:30 di Redazione CatanzaroSport24 Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito/Cosenza24.net
Osservatorio stadio "Nicola Ceravolo", continua il dibattito tra i tifosi giallorossi

Qui di seguito le idee e le proposte dei tifosi giallorosso inviate a redazione@catanzarosport24.it e riguardanti il dibattito su cosa fare dello stadio Nicola Ceravolo:

In riferimento alla problematica dello stadio Nicola Ceravolo io dico che lo storico stadio  , per motivi di sicurezza e posti auto dovrebbe essere trasferito  in altra sede,che sia facilmente raggiungibile anche dalla provincia

Capisco anche che spostare lo stadio significa togliere economia dalla città.

Giuseppe Manfreda 

 -----

Ci sono tanti ricordi legati allo stadio Ceravolo,chi più e chi meno ha vissuto delle splendide giornate ma la questione stadio si sarebbe dovuta affrontare con l'avanzare del progresso , della crescita urbanistica e della popolazione,già nei primi anni 90 e sviluppandosi ai giorni nostri visto che per fare lo stadio ci vuole del tempo necessario iter burocratico,competenze ecc...ma chi tardi arriva male alloggia e si continua a perdere del tempo senza sapere che più tempo passa e più ci si stanca a sentire le solite tiritere....fatti non parole. Detto questo,so che ci sono dei fondi che la Lega competente utilizza con dei tassi agevolati per dare la possibilità ai Comuni a costruire nuove strutture,sia calcistiche che di altre discipline,però ho letto sulla VS testata che il Comune di Catanzaro è restio a farne richiesta è questo è uno dei tanti misteri della Città.Catanzaro è sempre ultima in tutte le cose,tranne in qualche eccezione ma di singoli cittadini che si fanno valere in diversi settori e questo dovrebbe far riflettere se poi la gente va fuori regione o all'estero per vedersi riconosciuti i loro meriti e il diritto alla salute. Considerando che il Presidente Noto è un Ingegnere,potrebbe fare lo stadio di sua proprietà,magari con il contributo di Sponsor, Istituzioni ecc...e anche qui qualcuno avrebbe da ridire,si sa come vanno certe cose a Catanzaro quando si muove il privato,apriti cielo.... Si potrebbe riqualificare quello attuale con una costruzione ex novo con a fianco una struttura per parcheggi tipo una palazzina a più piani e parcheggi adiacenti lo stadio,si potrebbe considerare una variante stradale adiacente lo stadio  esclusivamente per le partite ed essere utilizzata anche per smaltire il traffico degli altri giorni,questo giusto per non far morire le attività commerciali limitrofe,oppure le altre soluzioni sono in periferia,Quartiere Barone o Germaneto, come già si vociferava da tempo ma dove allocare lo stadio ? Gli stadi inglesi dovrebbero essere presi ad esempio,considerando che la gente va pure a mangiare,passeggiare, ecc...ma da noi sarebbe l'ideale ? Per essere pronti bisogna cambiare mentalità e l' Italia è ancora un po indietro.

Salvatore Panetta

-----

Gentile Redazione, mi unisco al popolo giallorosso che vuole una ristrutturazione parziale dello stadio Ceravolo dove si trova attualmente. Considerati i tempi e i soldi che ci vogliono per realizzare un nuovo impianto( questo si puo' vedere in un secondo tempo), penso che con qualche accorgimento strutturale si possa riqualificare il nostro amato stadio.Io proporrei che le due curve vengano alzate fino al settore distinti, mantenendo la forma semiovale, in modo da renderli paritarie nell'altezza, soprattutto quella Est che e' mozzata; eliminare l'accesso dei veicoli dalla curva ovest: cosi' facendo si recuperano posti a sedere sia nella Ovest, sia nella Est. L'accesso dei veicoli ricavarlo tra la tribuna Est e la curva Est.
Naturalmente rifare la copertura della tribuna perche' in scadenza. I distinti purtroppo lasciarli cosi' come sono per via della ristrutturazione gia' avvenuta e con la palalzzina gia' costruita che non si puo' piu' fare nulla senonche' colorarla di giallo rosso con lo stenùmma dell'aquila reale. Penso che cosi' facendo non bisogna spendere tanto...tranne la tribuna, si recuperano posti a sedere nelle due curve con il loro innalzamento e forse il Ceravolo avrebbe un colpo d'occhio piu' gradevole, nell'attesa in ogni caso di un nuovo stadio fuori citta'. Grazie.  

Antonio da Castrovillari.