Qualificate tutte le teste di serie. Incredibile impresa del Foggia.

Le sfide di ritorno del primo turno nazionale dei play off promuovono tutte le teste di serie. Di certo, però, non sono mancate reti ed emozioni.

Risultato di 1-1 fra Lecco e Ancona, dopo vantaggio degli ospiti firmato da Di Massimo nei minuti di recupero del primo tempo. Rimedia il difensore Battistini, nella ripresa, con un bel goal in spaccata sugli sviluppi di un corner.

Finisce all’Adriatico di Pescara la favola della Virtus Verona, sconfitta per 3-1. Sono gli scaligeri ad aprire le danze con Kristoffersen, al quarto d’ora del primo tempo, ma dopo appena tre minuti Brosco trova la via del pareggio. Nel secondo tempo, una doppietta di Kraja nei primi dieci minuti chiude il discorso qualificazione.

Con identico punteggio di 3-1, la Virtus Entella supera il Gubbio, rimontando lo 0-2 dell’andata e qualificandosi per i quarti di finale, nei quali sarà anche testa di serie in ragione del piazzamento ottenuto al termine della stagione regolare. Mattatore della sfida è Merkaj, autore di due reti, inframezzate da quella di Ramirez. Soltanto nel finale la formazione umbra trova un goal – che si rivela inutile – con Vazquez, su calcio di rigore.

Al secondo turno nazionale va anche il Vicenza che, nella ripresa, fa sua la sfida contro la Pro Sesto imponendosi per 2-0. Di Stoppa e Del Monte le due marcature.

E si qualifica anche il Foggia… al termine di una partita per cuori davvero forti. Sconfitto per 4-1 nella prima partita, i satanelli hanno bisogno di vincere con tre reti di scarto contro l’Audace Cerignola. Al minuto 78, però, la sfida è ancora ferma al risultato di partenza. Ci pensa Schenetti a dare un barlume di speranza, proprio al 78’, ma il tempo rimanente sembra davvero poco… Nulla accade fino al novantesimo, quando l’arbitro assegna sei minuti di recupero. Sembra ormai fatta per la matricola ospite, ma in quel breve lasso di tempo prima Frigerio e poi Kontek mandano in visibilio uno Zaccheria stracolmo.

Alla luce dei risultati si qualificano dunque per i quarti di finale: la Virtus Entella, il Pescara, il Lecco, il Vicenza e il Foggia. Le ultime quattro, per sorteggio, saranno accoppiate alla stessa Virtus Entella (che sarà, come già accennato, testa di serie), al Pordenone, al Cesena e al Crotone. Qualsiasi siano gli esiti dell’urna, le partite del secondo turno della fase nazionale si prospettano come interessanti ed abbastanza equilibrate. Da spettatori ormai privilegiati (il Catanzaro è in serie B dallo scorso inverno), assisteremo a quanto accadrà.

* * * * *

Riepilogo:

Lecco-Ancona 1-1

Reti: 45+3’ Di Massimo (A), 71’ Battistini (L).

—–

Pescara-Virtus Verona 3-1

Reti: 15’ Kristoffersen (VV), 18’ Brosco (PE), 49’ e 54’ Kraja (PE).

—–

Foggia-Audace Cerignola 3-0

Reti: 78’ Schenetti, 90+3’ Frigerio, 90+6’ Kontek.

—–

Vicenza-Pro Sesto 2-0

Reti: 47’ Stoppa, 65’ Del Monte..

—–

Virtus Entella-Gubbio 3-1

Reti: 4’ Merkaj (VE), 10’ Ramirez (VE), 62’ Merkaj (VE), 86’ Vazquez rigore (GU).

—–


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *