Avversario di turno: Il Catanzaro vuole la coppa. Contro la Reggiana per chiudere una stagione trionfale.

Dopo la vittoria dei Gardesani sulla Reggiana per 3-1, ora toccherà nuovamente al Catanzaro di Mister Vivarini scendere in campo per l’ultima sfida del triangolare di Supercoppa.
I giallorossi dovranno, infatti, sfidare proprio la Reggiana per chiudere il mini-torneo che assegnerà la Supercoppa di serie C, potendo centrare uno storico “double” che coronerebbe una stagione indimenticabile per le Aquile del Sud.
Si giocherà al “Mapei Stadium” sabato 13 maggio alle ore 18:30, e al Catanzaro servirà un pareggio per aggiudicarsi il trofeo in palio, dopo aver battuto al “Ceravolo” la Feralpisalo’ per due reti a uno.

La fotografia dell’avversario:
La Reggiana ha vinto il campionato del girone B di serie C, dopo aver dominato per quasi tutto l’arco della stagione. La flessione di rendimento subita nelle ultime giornate di campionato non ne ha pregiudicato l’esito, dopo che Cesena ed Entella sembravano pronte a spodestare all’ultima curva il trono della promozione.
La squadra di Mister Diana si posiziona in campo con il 3-5-2, vero marchio di fabbrica del tecnico bresciano.
Tra i pali il classe ‘92 Venturi, con Laezza, Luciani e Cremonesi a comporre la linea difensiva a tre. A centrocampo, considerato l’infortunio dell’esterno Guiebre, Mister Diana potrebbe proporre sulle fasce Guglielmotti e Fiamozzi, con Nardi, Rossi e Muroni ad occupare la parte centrale del campo. In attacco sarà ballottaggio tra Pellegrini e Montalto, a fianco di Rosafio.
In forte dubbio Cauz, non ancora al meglio della forma.

Che partita sarà:
Malgrado in questi giorni a tenere banco in casa Catanzaro è il rinnovo del tecnico Vivarini, il gruppo squadra è totalmente concentrato al match di Supercoppa.
Come già anticipato, infatti, al Catanzaro basterebbe un pareggio per portarsi a casa anche questo trofeo, chiudendo una stagione pressoché straordinaria. Al momento, nessuna defezione per i giallorossi che potrebbero scendere in campo con la loro formazione tipo.
Si prevede una partita emozionante, con la Reggiana che dovrà vincere con almeno tre gol di scarto se vuole sperare di mettere in bacheca la coppa. Tuttavia, se ai granata servirà una partita superlativa, il Catanzaro potrà approcciare con più cautela avendo a disposizione due risultati su tre.
Si segnala inoltre, la presenza di una cospicua fetta di pubblico giallorosso sugli spalti del “Mapei”. In pochi giorni, infatti, sono stati venduti oltre 1600 biglietti per quella che sarà l’ultima trasferta della stagione.

Foto: AC Reggiana 1919


Commenti

Una risposta a “Avversario di turno: Il Catanzaro vuole la coppa. Contro la Reggiana per chiudere una stagione trionfale.”

  1. Ma la Partita verrà trasmessa du Rai Sport?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *