Supercoppa: le possibilità per il Catanzaro

Nella seconda sfida di Supercoppa di serie C, la Feralpisalò ha sconfitto la Reggiana per 3-1. La classifica, in conseguenza, vede al comando proprio il Catanzaro e la Feralpisalò con tre punti, ma con la formazione lombarda al momento in vantaggio per differenza-reti.

Ne discende che le Aquile, nella terza ed ultima gara, in programma in Emilia per il 13 maggio prossimo, saranno obbligate a non perdere per conquistare il trofeo.

Altre ipotesi, comparse sul web (e in particolare sui social) nelle ultime ore, sono prive di ogni fondamento.

Del resto, il regolamento è chiarissimo:

«Nel “Girone a 3”, in caso di parità di punteggio fra due o più squadre, per definire la rispettiva posizione in classifica al termine della Competizione, si terrà conto, nell’ordine:

a) della differenza reti nelle gare del “Girone a 3”

b) del maggior numero di reti segnate nelle gare del “Girone a 3”;

c) del maggior numero di reti segnate nella gara esterna del “Girone a 3”».

Quello del goal average è dunque il primo criterio, e qualsiasi sconfitta, anche con una rete di scarto, renderebbe peggiore quello del Catanzaro rispetto all’attuale (e definitivo) +1 della Feralpisalò od anche della stessa Reggiana.

Vale a dire che Martinelli e soci, in ipotesi di sconfitta con due o più goals al passivo, chiuderebbero all’ultimo posto la competizione.

E allora spingiamo tutti insieme i giallorossi in quest’ultima fatica di stagione!


Commenti

2 risposte a “Supercoppa: le possibilità per il Catanzaro

  1. Avatar Gigios
    Gigios

    Tutti a Reggio Emiliaaaaaaaaaa

  2. Ma se il risultato dovesse sorriderci, la premiazione dove si farebbe?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *