Stadio Ceravolo, avviata la gara per il rifacimento del manto erboso.

È stata formalmente avviata oggi la gara per l’aggiudicazione del Lotto 1 dei lavori di riqualificazione e rifunzionalizzazione dello stadio Nicola Ceravolo attraverso i criteri infrastrutturali previsti dal sistema Licenze nazionali 2023-2024 serie B. Il Lotto 1 dei lavori, lo ricordiamo, è quello che fa riferimento al terreno di gioco. L’indizione della gara fa seguito alla delibera di Giunta dello scorso 21 aprile con cui l’esecutivo ha approvato il progetto per l’importo complessivo di 830.000 euro, demandando contestualmente al dirigente proponente ogni ulteriore adempimento per l’esecuzione dell’appalto.

L’Amministrazione Comunale procederà all’aggiudicazione del contratto tramite procedura negoziata ai sensi della legge n.120/2020 e successive modificazioni sulla base del criterio del miglior prezzo. Per quanto riguarda gli operatori economici da selezionare, Palazzo De Nobili ha stabilito che essi debbano avere pregressa esperienza nelle lavorazioni previste dal progetto posto a base di gara e aventi a oggetto terreni di gioco omologati per serie uguale (serie B) o superiore. In base ai requisiti stabiliti, l’Ente, dopo l’opportuna indagine di mercato, ha indirizzato i relativi inviti stabilendo che l’apertura delle offerte avverrà il prossimo 9 maggio.

Il terreno di gioco del Ceravolo presenta diverse problematiche derivanti in primis dal malfunzionamento del sistema drenante. Nel progetto, sono state valutate diverse ipotesi, optando per una netta intensificazione dei drenaggi al fine di rendere il terreno di gioco regolarmente fruibile anche in concomitanza di giornate piovose, a differenza di quanto avviene attualmente. I lavori previsti sono: lo smantellamento e il rifacimento dell’impianto di irrigazione; la rimozione del tappeto erboso e del suo sottofondo; il rifacimento del sottofondo drenante e del sottofondo del tappeto erboso in sabbia silicea; la fornitura, posa in opera e prima concimazione e manutenzione del nuovo tappeto erboso secondo la tecnologia “Big Roll Standard”.

Nel commentare la notizia, il sindaco Fiorita ha dichiarato che “l’Amministrazione Comunale prosegue senza sosta e quotidianamente nell’impegno di stringere al massimo i tempi per far sì che la squadra avvii il campionato di B potendo contare sul Ceravolo sin dalla prima giornata. È una sfida molto difficile, quella con cui ci stiamo misurando – ha aggiunto il primo cittadino – perché il lavoro da fare sulla struttura è complesso, a cominciare proprio dal rifacimento del manto erboso. Consideriamo molto importante essere riusciti a deliberare il progetto a fine aprile ed esserci messi nelle condizioni di valutare le offerte già ai primi di maggio. È questo il ritmo al quale continueremo a lavorare proprio perché la difficoltà della sfida ce lo impone”.


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *