Vivarini: ” A Potenza spazio a chi ha giocato di meno. Mi piacerebbe battere tutti i record”

Il tecnico del Catanzaro Vincenzo Vivarini ai microfoni del sito ufficiale del club giallorosso ha parlato alla vigilia dell’ultimo match di campionato in quel di Potenza.

Sul match di domani: “Quella in casa del Potenza è una partita di campionato che dobbiamo onorare nel miglior modo possibile. E’ chiaro che la giocheremo anche in funzione della Supercoppa, a cui rivolgiamo grande attenzione. Mi piacerebbe che gli attaccanti facessero ancora gol, che ci riuscisse chi non ha ancora segnato. Sono tutte cose che danno soddisfazione, e in questa squadra tutti lo meritano. Ma è chiaro che le scelte saranno fatte in funzione della prossima partita”

Sulle condizioni di Vandeputte e Brignola: “Stanno entrambi bene, hanno fatto lavoro differenziato e contiamo di averli a disposizione per la Supercoppa, non c’è motivo di rischiarli. Qualcuno deve fare minutaggio perché ha giocato meno, abbiamo calciatori diffidati che non vogliamo rischiare”

Sul pubblico: “Io penso che per quanto riguarda il pubblico al Ceravolo quest’anno si è vissuto un clima degno della serie B e anche della A. Non smetteremo mai di elogiare i tifosi del Catanzaro che sia in casa che in trasferta hanno dimostrato che Catanzaro meritava questo obiettivo. Sugli spalti hanno sempre dato prova di sportività e correttezza”

Sulla Supercoppa: “Affronteremo due grandi squadre, ma l’anno prossimo sarà tutta un’altra storia. Le squadre si dovranno ristrutturare. Il prossimo avversario, la Feralpisalò, ha fatto un campionato importante anche se caratteristiche diverse rispetto alle nostre, sarà bello vedere il confronto sotto l’aspetto tattico”


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *