Avversario di turno: Ultimo atto. Il Catanzaro approda nella vicina Potenza per chiudere una stagione storica.

Record di punti, 100 gol realizzati e migliore differenza reti tra tutte le squadre dello Stivale. Sono solo alcuni dei dati che raccontano la stagione stratosferica dei giallorossi di Mister Vivarini. Una stagione che si avvia al suo epilogo con l’ultimo atto in casa del Potenza.

La fotografia dell’avversario:
Quello che si giocherà sul sintetico del “Viviani” sarà l’ultimo tassello di un campionato dominato dalla squadra del patron Noto. I padroni di casa, dal canto loro, hanno centrato la salvezza con largo anticipo, e ora si trovano a ridosso del gruppone che si giocherà i playoff. Con 45 punti in classifica i rossoblu hanno raggiunto il loro obbiettivo primario, scongiurando le criticità di una pericolosa lotta-salvezza.
Guardando la classifica, un dato che rileva è il numero dei gol subiti dalla squadra di Mister Raffaele: sono 55 le reti incassate dai lucani nel corso dell’intera stagione, un passivo che vanta la seconda peggior difesa del girone, dietro solo al Giugliano.
Nonostante questa spiacevole statistica, il 3-5-2 di Mister Raffaele ha dato dimostrazione di grande intensità nel corso del campionato, grazie ad una linea di centrocampo molto fisica e ad un reparto offensivo trascinato dalle reti di Caturano. L’attaccante classe ‘90, infatti, è andato a segno 17 volte in questa stagione, dimostrando grande concretezza sotto porta.
Per quanto riguarda lo stato di forma di alcuni giocatori, restano da valutare le condizioni di Gyamfi,  Hadžiosmanović, Laaribi e Steffè.

Che partita sarà:
C’è poco da chiedere al Catanzaro dei record, ormai cosi soprannominato anche dalle cronache sportive di tutta Europa. Una squadra capace di frantumare ogni statistica, regalando un calcio di rara bellezza. L’impiego di alcuni giocatori nelle ultime gare non ha snaturato il sistema di gioco che ha contraddistinto il Catanzaro per tutto il corso della stagione. A Potenza, i giallorossi di Mister Vivarini proveranno a chiudere questo campionato esattamente come lo hanno iniziato. Dunque, in attesa della Supercoppa, godiamoci questo ultimo finale, al termine di una stagione destinata a rimanere negli annali. Grazie Catanzaro.


Commenti

2 risposte a “Avversario di turno: Ultimo atto. Il Catanzaro approda nella vicina Potenza per chiudere una stagione storica.”

  1. Sono più di 300 km … non è che Potenza sia così vicina

  2. Se vinciamo con goal di Iemmello eguagniamo altri due record, 28 goal che appartiene a Deflorio e 48 punti nel girone di ritorno che appartiene al Foggia. Forza ragazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *