Catanzaro – Pescara è sold out. Questo stadio con 14 mila posti non è più sufficiente.

In sole due ore l’intera disponibilità dei tagliandi a disposizione della tifoseria catanzarese è stata letteralmente divorata.
Migliaia di tifosi sono rimasti senza biglietto e questo apre ora più che mai una questione che più volte abbiamo posto all’attenzione dell’Amministrazione Comunale: Catanzaro ha bisogno di un nuovo stadio.
Va bene procedere ai lavori di adeguamento strutturale obbligatori per la Serie B, ma è giunto davvero il momento di pensare ed agire in prospettiva.
Ne può essere sufficiente la costruzione delle nuove curve ed un eventuale ampliamento delle stesse, si passerebbe a discutere al cronico problema dei parcheggi che non ha soluzioni.
Il Catanzaro ha un popolo sterminato do tifosi, di questo ne abbiamo sempre fatto un vanto ed ora è arrivato il momento di metterli nelle condizioni che lo stadio possa essere accessibile a tutti.
I 9 milioni della Regione più il milione già in cassa non vengano spesi nell’ennesima opera di ristrutturazione fine a se stessa.
Diamo il Catanzaro ai tifosi ma dotiamoli di uno stadio, fruibile e facilmente raggiungibile.


Commenti

31 risposte a “Catanzaro – Pescara è sold out. Questo stadio con 14 mila posti non è più sufficiente.”

  1. Avatar MARIANO
    MARIANO

    Caro lacava, non facciamo i fenomeni dinnanzi all’impresa compiuta dalla societa’…perche come lei ben sa, a salire sul carro dei vincitori ce ne sono a migliaia ….quando arriveranno i momenti difficili, assistiamo al diradamento…e poi se lei riesce a fare in 4 mesi(questo e’ il tempo a disposizione) uno stadio ex novo, le faccio i miei piu sinceri complimenti, sempre facendo bastare i 10 milioni di euro….Scriviamo in modo piu’ costruttivo e realistico soprattutto.

    1. Forse non hai letto con attenzione… l’articolo parla di nuovo stadio in prospettiva quindi non subito perché non è possibile (purtroppo…). Se poi uno dice che questo stadio vecchio, scomodissimo per tanti tifosi, flagellato dal vento come nessun stadio d’Italia sta bene dove è vuol dire negare l’evidenza

  2. Avatar Lorenzo
    Lorenzo

    Uno stadio nuovo si programma e richiede soldi che attualmente non ci sono. Adeguare il Ceravolo, per renderlo idoneo a giocare la B, è la prossima sfida che il sindaco Fiorita dovrà vincere per evitare di far giocare in campo neutro le prime partite delle aquile.
    Un sold out in poche ore ci riempie di orgoglio e ci lascia ben sperare per l’anno prossimo

  3. Avatar Alessandro
    Alessandro

    Personalmente non ho fiducia in questa amministrazione comunale , ma neanche in quella precedente . La classe politica catanzarese è un fallimento da 40 anni , così come quella regionale. L ‘ unica nota positiva La Grande Società cioè la Famiglia Noto stop . Non credo che il 19 agosto lo stadio sarà pronto .

    1. Avatar Serghej
      Serghej

      Concordo.

      1. Sono d’accordo con voi

  4. Avatar Martina
    Martina

    Caro Alessandro se fosse come dici tu Figuriamoci quali sarebbero i tempi ed il continuo lievitare dei costi ( circa 80/100 milioni di euro ) per un nuovo stadio

  5. Avatar Giovanni Matarese
    Giovanni Matarese

    Io sono dell’opinione che la scelta fra uno stadio ex novo e il rinnovamento del vecchio Ceravolo non debba essere influenzata da sentimentalismi vari. Sarà una oculata e profonda “analisi matematica” che indicherà la strada.
    Il punto di partenza coincide col punto d’arrivo: che stadio vogliamo? Quanti mila spettatori dovrà ospitare? Quanti mq di parkeggi occorreranno? Che tipo di strade da percorrere in sicurezza saranno necessarie? Quanto varrà l’indotto economico che il nuovo stadio produrrà? Quanti e quali servizi occorrerrà attivare? Per quanti anni e per quali tipi di competizione lo stadio dovrà svolgere il proprio servizio con efficacia? Ecc. ecc.
    Poi basterà verificare se le risposte attese si troveranno lì dove è ora il vecchio Ceravolo o se saranno necessari nuovi spazi.

  6. Avatar Luigii
    Luigii

    Ampliamento curve, nuova copertura tribuna, rimozione vetrate distinti e adeguamenti vari direi che ci possiamo accontentare, anzi!!! Piano con la penna….

    1. Se rimuovi le vetrate ai distinti, con la panchina ospite a pochi centimetri ci fanno 10.000 euro di multa a partita

  7. Avatar Pietro
    Pietro

    Già a togliere le vetrate dai distinti si recuperano altri 1000 posti, si potrebbe fare un secondo anello dietro i distinti e curva a due anelli e si arriva a quasi 25mila posti

  8. Avatar Massimo
    Massimo

    Miei cari amici tifosi e amanti del Catanzaro, quello che si scrive in questo articolo corrisponde, ahimé dispiace per tanti di voi che vorrebbe il vecchio militare a vita, alla pura realtà.
    È inutile nascondere tutte le problematiche che la struttura posta dove si è fatta la storia del calcio catanzarese e dell’intera regione porta ogni qualvolta la squadra del nostro cuore gioca in casa.
    Abbiate tutti il coraggio di guardare in prospettiva futura..oggi tante persone si sono sentite rispondere che i tagliandi erano esauriti, una intera città si blocca con strade chiuse, parcheggi inesistenti.
    E se, come tutti sognamo e ci auguriamo arrivasse la serie A???
    E poi non è che si debba costruire lo stadio nuovo in quattro mesi, l’anno prossimo si potrebbe fare il sacrificio di continuare a giocare al ceravolo pur consapevoli che ci saranno tantissimi problemi.
    Non ragionate sempre con il cuore, ma usate anche il cervello.

  9. Adeguiamo pure lo stadio Ceravolo attuale, ma portiamolo ad almeno 25.000 posti per i futuri campionati.

  10. Lo stadio Ceravolo ha fatto la storia del Catanzaro, si spera che quello “Noto” ne faccia il futuro. Serve uno stadio di 25/28 Milà posti facilmente raggiungibile da tutta la regione (dato che diciamo che la Calabria è giallorossa) e dotata di infrastrutture moderne.

  11. Volevo dire che non sono bastati due ore per vendere tutti i biglietti ma praticamente non ce n’erano proprio qualcosa non ha funzionato

  12. Avatar Massimo
    Massimo

    Buonasera ,
    Per avere più posti si potrebbero ridurre lo spazio riservato agli ospiti !! Una curva intera sembra troppo anche perché nn viene mai riempita , comunque per lo meno dividerla!!

  13. Avatar Serghej
    Serghej

    Come al solito le ricevitorie addette alle prevendite avevano già pronti i “quadernini” con nomi e dati degli amici, parenti e simili, per cui trovare un biglietto era impossibile, e go2.it una farsa. Così come le partite importanti dell’anno scorso.

  14. Avatar Mariano
    Mariano

    In questo momento particolare di grande festa ed entusiasmo, lo stadio non basta , non dimenticare però che fino a poche domeniche fa’, nonostante si era primi lo stadio non era pieno , anzi si incitava ad essere più numerosi. Pertanto aspettiamo il nuovo campionato per poter parlare e dire che lo stadio Ceravolo è insufficiente

  15. Avatar Roberto
    Roberto

    Ma come si fa a scrivere che ci vuole un miracolo fare uno stadio nuovo ..caro signor Mariano il Catanzaro non può andare in B nel 2023 con uno stadio pentola lei sa in quanti vorrebbero andare allo stadio ma non solo inadeguatezza della struttura ..ma i parcheggi…come si fa ..se poi lei prende tutto come una critica ..chiudiamo il discorso uno stadio nuovo porterebbe soldi e tante nelle casse della società..è un investimento

  16. Avatar Tommaso
    Tommaso

    Non dimentichiamoci che lo stadio in questa stagione non è mai stato sold out, nonostante avessimo una squadra prima in classifica con un gioco da fare invidia a chiunque. Non spariamo cazzate

  17. Avatar Cesare
    Cesare

    Domani o dopodomani che sia ma il nuovo stadio “sa da fare” … non è possibile ospitare gente che non abita in città senza dare adeguato parcheggio, nè è pensabile il sabato pomeriggio paralizzare la città (e il vicino ospedale !) con auto parcheggiate anche sugli alberi….non è dignitoso e lo dico contro il mio interesse che al Ceravolo ci arrivo a piedi….

    1. Bravo…. fossero tutti come te che antepongono gli interessi del Catanzaro a quelli egoistici propri. Purtroppo squadra e società sono da serie B ma parecchi tifosi continuano a essere di quarta serie

  18. Avatar Alessandro
    Alessandro

    Paolo potrebbe essere pur vero quello che dici , però anche il settore DISTINTI andrebbe educato al senso civico . Nello stadio non si può entrare più nulla. . . Ci sarà pre filtraggio accurato . . . Sono importantissimi quei posti dei DISTINTI .

    1. Avatar Massimo
      Massimo

      🤦🤦🤦

    2. Si ma ancora quest’anno (dove caso quasi irripetibile abbiamo vinto in tranquillità tutte le partite stradominando…) abbiamo preso multe perché dai DISTINTI sono arrivati in campo bicchieri di birra, monete e anche ombrelli .(vedi Avellino…). Saranno certamente pochi ma finché qualcuno non li prende a calci in quel posto figurati che succede senza le vetrate

  19. Avatar Massimo
    Massimo

    Ma dove pensiamo di andare se qui c’è ancora c’è gente che guai se gli tocchi lo stadio li dov’è si trova e così com’è…mah!!!

  20. Avatar Massimo
    Massimo

    A Catanzaro non funziona niente..non funziona la politica, non funziona la sanità, non funzionano le infrastrutture ma non funziona purtroppo nemmeno il cervello di chi vuole che lo stadio dove si trova ora e in queste condizioni ( con i soliti rattoppi ) non si tocchi. CI VUOLE LO STADIO NUOVO!!!

  21. Non dimenticate le multe!!!!!! X vedere la partita ti becchi anche la Multa. Oltre al Parcheggio che non si trova!!!!! Nella giornata della Partita visto che di Parcheggi c’è ne sono pochi, il Comune dovrebbe evitare ai Vigili di fare Multe almeno nella giornata della Partita!!! È più corretto.

  22. Avatar Lorenzo
    Lorenzo

    con o senza stadio nuovo, sempre forza giallorossi

  23. Se ci fosse uno stadio più comodo da raggiungere , con annessi parcheggi, e soprattutto uno stadio più ampio e confortevole sono sicuro che sarebbe frequentato da molti più tifosi. Ci sono città come Avellino, Taranto, Terni, per esempio, che stanno già pensando a nuove strutture pur non avendo un bacino di tifosi paragonabile a quello del Catanzaro. I nostri amministratori , risorse permettendo, la squadra e noi tifosi dobbiamo essere più ambiziosi, e soprattutto, quest’ultimi, cambiare mentalità. Lo stadio sotto casa non va più bene, non è adeguato ai nostri tempi e non lo è per il futuro del Catanzaro calcio.

  24. Avatar Alessandro
    Alessandro

    Cosa dovrebbe funzionare in una città dove nel 2023 si discute se fare isola pedonale su corso Mazzini ? Cosa dovrebbe funzionare in una città che sul lungomare al posto di fare nascere hotel nasce il provveditorato agli studi ? Cosa dovrebbe funzionare in una città dove in zona turistica Si affittano le case agli studenti ? Come si farebbe a riportare i tifosi nei vari parcheggi per riprendere la propria auto se in città non abbiamo una flotta di Autobus a norma di legge ? E inutile nascondersi se la città ha tutti questi problemi la responsabilità è dei cittadini . . . Quando si va a votare , e preferibile votare almeno chi è andato a scuola . . . Stop . Vivo in un città dove destra , sinistra , centro , al momento delle elezioni i candidati sono il 90% laureati .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *