Crotone – Catanzaro, il sindaco Fiorita: “La vedrò in Curva al “Ceravolo” insieme alla mia gente”

“Al collega Voce, con cui ho avuto il piacere di condividere ieri la presenza alla grande manifestazione di Cutro, voglio oggi rivolgere un ringraziamento sentito e non formale per l’invito, anche perché il grave lutto che lo ha colpito di recente negli affetti più cari non gli impedito di compiere comunque il gesto di cortesia personale e istituzionale.

Peraltro, sarebbe stata l’occasione per vedere simbolicamente unite anche nello sport due città che, insieme con il resto della fascia del medio Jonio, hanno vissuto fianco a fianco nei giorni scorsi ben altre e tragiche circostanze, dando prova di saper condividere unità di intenti, spirito di solidarietà, senso di umanità, al punto che la stampa nazionale ha reso omaggio a questa parte di Calabria definendola senza mezzi termini “l’Italia migliore”.

Sarei stato felice, dunque, di essere a Crotone ma sono certo che il collega Voce mi comprenderà se dico che sono il sindaco di Catanzaro ma sono anche e da sempre un tifoso del Catanzaro. Ed è in questa veste che lunedì sera sarò al “Ceravolo”, in curva, con la mia gente a guardare il maxi schermo, unica alternativa al divieto di trasferta che le autorità competenti hanno previsto.

Lo farò, ovviamente, con lo stesso spirito con cui insieme con il sindaco di Crotone abbiamo inteso vivere la partita del girone di andata e cioè all’insegna dei valori della sport ma soprattutto della fratellanza tra calabresi figli della medesima terra”


Commenti

6 risposte a “Crotone – Catanzaro, il sindaco Fiorita: “La vedrò in Curva al “Ceravolo” insieme alla mia gente””

  1. Avatar Astolfo
    Astolfo

    No, il sindaco deve andare a Crotone, chi può deve, come dire accompagnare la squadra è farla sentire meno sola, poi magari la partita la vinciamo lo stesso, ma ovviamente non è la stessa cosa non poter supportare la squadra

    1. Senti a me …va curcati…ottima scelta del sindaco… Noi siamo il Catanzaro…. A non rivederli mai più …

  2. Avatar Felice
    Felice

    Ferme restando le diverse opinioni, tutte da rispettare, la decisione del Sindaco é condivisibile per diversi ordini di motivi. A parte le motivazioni declinate, senza la tifoseria del Catanzaro sulla gradinata – perché là curve non c’è ne sono – non avrebbe avuto senso, -atteso che il Sindaco é tifoso nei fatti, quindi uno della gente e tra la gente, – la presenza istituzionale sul seggiolino solo soletto a fare atto di presenza istituzionale………..

  3. Avatar Alessandro
    Alessandro

    DELUSIONE IMMENSA DEL SINDACO FIORITA , DELUDENTE ANCHE NELLO SPORT come può cambiare la CALABRIA se prima non “ CAMBIA MENTALITÀ LA CLASSE POLITICA “ Alessandro Ritrovato Bologna

    1. Senti a me …va curcati…ottima scelta del sindaco… Noi siamo il Catanzaro…. A non rivederli mai più …

  4. A ragione il SINDACO FIORITA!!!!! Questo è un modo per far capire alle Istituzioni che sono Ignoranti!!!!! In questo Campionato siamo andati in tutte le Trasferte mai successo niente!!! Loro sono venuti a Catanzaro è anno fatto casino, rubato Bandiera sul balcone di casa a Catanzaro, minacciato dai loro supporter tifosi. Quindi alla Pretura questo è stato detto??? Si devono Vergognare!!!! Ripeto Ignoranti!!!! Forza CATANZARO forza AQUILE!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *