Vivarini: “Vietato sottovalutare l’avversario “

Il tecnico del Catanzaro Vincenzo Vivarini ha incontrato la stampa alla vigilia del match interno contro la Fidelis Andria.

Sul match di domani: “Tutti pensano che l’Andria sia in crisi di risultati, ma non esistono partite scontate. Dovremo far prendere fiducia all’avversario, del resto, la gara con la Turris lo ha confermato . Dovremo essere bravi a capire, subito, quale sarà il loro atteggiamento tattico. L’ultimo quarto d’ora contro la Turris la squadra ha lavorato sotto l’aspetto mentale, per come ha stretto i denti e lottato . Il divario tra noi e loro c’è, ma serve sempre umiltà e applicazione per far emergere questa differenza tecnica. Ci giochiamo tanto, le responsabilità sono alte, ma non vogliamo caricarci di altre pressioni”

Sul mancato trasferimento di Rolando al Monterosi: “Da un anno a questa parte lo abbiamo avuto poco a disposizione, mi auguro possa far vedere le sue qualità e dare una mano alla squadra, da qui alla fine del campionato . In questi giorni di lavoro, Rolando ha ampiamente dimostrato il suo valore”.


Commenti

Una risposta a “Vivarini: “Vietato sottovalutare l’avversario “”

  1. Tre partite cruciali fatte giocare o in anticipo di orario o di giornata nei confronti del Crotone perché ? Due squadre che lottano per il primato dovrebbero giocare in contemporanea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *