Catanzaro in testa al sogno, ora tocca a te Crotone.

La vittoria di Latina fa allungare il passo alla squadra di Vivarini che si porta a più 9 sul Crotone che domani sera dovrà vedersela nel posticipo allo “Scida” contro il Pescara che domenica scorsa è stato capace di farsi rimontare il doppio vantaggio proprio da quel Latina sconfitto oggi dal Catanzaro.
Un Catanzaro che ha gli occhi addosso dell’intera Europa calcistica essendo l’unico club imbattuto del vecchio continente.
Il primato del Catanzaro vale ben 60 punti, frutto di 19 vittorie e 3 pareggi con una differenza reti mostruosa, più 50 in virtù delle 58 reti realizzate e soltanto 8 subite.
A contendere il primo posto Alle Aquile del Sud ci sono i cugini di Crotone, un derby nel derby, che in questa stagione oltre alla storica rivalità e agli sfotto’ ha visto sotto i riflettori l’arte del patetico. Tra le messe in scena della vita, la più patetica, e forse anche tragica, è la rappresentazione, l’ostentazione di ciò che non si è. Proprio quello che succede a 80 km dal capoluogo calabrese, dove si allestiscono dossier con fantomatici torti subiti, quando tutto è chiaro ed alla luce del sole.
Peccato che questo Crotone sia nel girone del Catanzaro, e lo è da secondo, con la frustrazione di dover inseguire una squadra che non perde un colpo.
Negli altri due gironi il Crotone sarebbe stato primo, oggi, stando così le cose, per rifarci al titolo del libro di Enzo Ferrari, il secondo è il primo dei perdenti.
Il campionato è ancora lungo ma per o pitagorici il posticipo di lunedì sera è già un crocevia importante. Persino con un pareggio potrebbero dire definitivamente addio alle speranze di rimonta alla corazzata del Catanzaro, 8 punti sarebbero veramente tanti, figuriamoci 9 in caso di sconfitta.
Ora le chiacchiere stanno a zero, ora tocca al Crotone dimostrare di essere forte e di restare in scia al Catanzaro.
Non vorreste lasciarci così, da qui al 24 aprile senza quel pathos, senza quella sana e leale concorrenza che fa bene al calcio? Come faremmo senza quella vostra ostentazione, patetica e tragicomica rappresentazione di ciò che non si è?

Vai Crotone ora tocca a te, dimostraci quanto sei forte, ora devi battere il Pescara o metti fine a quello che tra le messe in scena della vita, la più patetica, e forse anche tragica, è la rappresentazione, l’ostentazione di ciò che non si è. E come disse Enzo Ferrari : “il secondo è il primo degli sconfitti”


Commenti

22 risposte a “Catanzaro in testa al sogno, ora tocca a te Crotone.”

  1. annu ma scattanu

  2. Avatar Palanca63
    Palanca63

    Gli innominati hanno un mese di fuoco. Oltre al Pescara giocheranno 3 volte fuori nostro esatto contrario. Vedremo…..Noi non gli lasceremo neanche le briciole…..

    1. Avatar Serghej
      Serghej

      BRAVO.
      Un appello: domani sera TUTTI davanti alla TV RAI sport canale 58 a “sucare” contro il Crotone. Usate tutti i metodi da voi conosciuti: riti woodoo, macumba brasil
      iana, aglio e fragaglio fatture varie ecc. Forza Pescara.

      1. Avatar Yayayagol
        Yayayagol

        Sono fortissimi…mai rotture di rotule…

  3. Io vado controcorrente. Calma e gesso che ancora è lunga, niente voli pindarici e restiamo concentrati sull’obiettivo, con i piedi ben piantati per terra. Le polemiche e le provocazioni lasciamole agli altri, noi manteniamo un comportamento sobrio, come ci ha insegnato la splendida e concreta proprietà del Catanzaro calcio!!

    1. Avatar michelangelo
      michelangelo

      Bravo, concordo nel dimostrare, che anche in questo siamo diversi. Lo sfottò ci sta tutto, sempre correlato alla buona educazione e, molti commenti da quella parte, più volte hanno superato i limiti. Pertanto, andiamo avanti così, tifando incondizionatamente, seguendo l’esempio che ” ci viene dall’alto”………. Forza Aquile

  4. Avatar Luigi Benincasa
    Luigi Benincasa

    Cerchiamo di stare con i piedi a terra e non fare wawe
    Forza giallorossi🟡🔴

  5. La Cava ma che articolo hai scritto… Non sei proprio di “parte” vedo.
    Cerchiamo di stare con i piedi per terra e pedalare che la strada è lunga!!

    1. Avatar Giuseppe
      Giuseppe

      Concordo

  6. Bravo Vale dimostriamo come sta ‘ facendo la nostra società senso di onestà e lealtà, come veramente deve essere lo sport, guardiamo nella nostra casa e continuiamo a vincere le partite , senza pensare a chi a partire dai dirigenti sparla di noi perché e solo invidia , quando la volpe non arriva all’uva dice che e agra.

  7. Avatar Giuseppe fratto
    Giuseppe fratto

    Io mi sono promesso che come abbiamo 12 punti di vantaggio do via ai festeggiamenti con una bella grigliata forza aquilotti

  8. Ciao a tutti i tifosi del Catanzaro, vivo a Viterbo, ed aspetto con ansia il 12 febbraio per andare a vedere Catanzaro vs Viterbese, Forza Aquile.

  9. Avatar Gerardo
    Gerardo

    L’unica cosa della partita di oggi che mi ha lasciato perplesso è non avere cercato il gol, o i gol, della tranquillità e avere dato la possibilità al Latina di crederci fino alla fine. Forse il signor Vivarini e company mi hanno abituato a prestazioni migliori. Comunque sempre forza GIALLOROSSI.

    1. Avatar Samuele
      Samuele

      Anche io o pensato a questo ma dopo o capito che in panchina eravamo messi male perciò l’unica spiegazione è che hanno risparmiato un po di energie…forza Catanzaro sempre

  10. Avatar Pinocel
    Pinocel

    Un po’ per scaramanzia, un po’ per stile, sarebbe meglio non toccare quel tasto che dista 80 km.
    Rimarrei concentrato sulle nostre forze, sul nostro cammino, sulla bellezza dello spettacolo che ogni domenica questi meravigliosi ragazzi ci stanno offrendo .
    Non saranno mai abbastanza i ringraziamenti verso il Presidente e la famiglia Noto.
    Vivere al nord e sentirsi fare delle domande sulle Magiche Aquile da persone del posto, non può che rendermi felice ed orgoglioso di questa squadra (non dico squadrone, sempre per scaramanzia).

  11. Forza Catanzaro vivo in Tunisia da pensionato ma sono un tifoso sfegatato abitavo in via Giuseppe Scalise nr.5 vicino allo Stadio ed ho 75 anni ma sono orgoglioso di voi e sono tanto emozionato. Bravi Famiglia Noto avete fatto uno squadrone.

  12. Avatar Giallorossinelsangue
    Giallorossinelsangue

    Siamo una macina…degli altri poca confidenza. Domenica torna Vivarini, i 5 calciatori infortunati e ..giochiamo in casa. Sempre avanti Aquile..

  13. Avatar mariano
    mariano

    umilta’ LACAVA….certi articoli li possiamo evitare, per non essere sbeffeggiati da qualche tifoso che non aspetta altro, non crede?

  14. Avatar askatasuna
    askatasuna

    Un articolo completamente fuori luogo. Forse La Cava non ha ancora capito come stanno veramente le cose.
    Il Crotone ha comprato tutte le partite (salvo gli scontri diretti) giocate fin’ora ed é aiutato in maniera sfacciata dagli arbitri. Cio’ che lei non ha ben chiaro forse é che o vinciamo tutte, ma veramente tutte le partite da qui’ alla fine, oppure in serie b ci vanno tranquillamente loro, i luridi topi di fogna corrotti e mafiosi fino al midollo.

  15. Prima di scrivere certi articoli, anche semplicemente per scaramanzia e dopo più di 30 anni di cocenti delusioni, io conterei fino a 10 … anzi fino a 100…

  16. Avatar askatasuna
    askatasuna

    Hai avuto la risposta La Cava: il Crotone vince con 1 gol in netto fuorigioco regalato dalla terna arbitrale.
    Tanto per capire come funziona. Il palazzo vuole il Crotone in B, quindi evita di scrivere cazzate.

  17. Articolo del tutto inutile, privo di contenuti e che presta il fianco ad accendere inutili polemiche.
    Abbiamo una squadra da elogiare e ringraziare, insieme alla società, per quale motivo scrivere certe cose…
    Mah…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *