27 Gennaio 2023

catanzarosport24.it

l'informazione giallorossa

Antichi Tessitori: “Coloriamo di giallorosso Corso Mazzini nell’ultima notte dell’anno”

scritto il: venerdì, 30 Dicembre 2022 - 10:01

Tempo di lettura: 2 minuti

L’ultimo giorno dell’anno è un momento di festa e di euforia. Un momento da vivere tutti insieme, prima il classico cenone e poi in piazza il concertone. Catanzaro si sta preparando a lasciare il 2022 ed accogliere il 2023 con tanta speranza e fiducia. Nell’aria si respira un’atmosfera gioiosa e festosa, soprattutto per quei catanzaresi che amano in modo viscerale la squadra di calcio. Ogni giorno per le strade, le piazze, nei bar, nei negozi, ovunque, si vede qualcuno girare con un simbolo che ricorda l’amore e la passione per il Catanzaro. Cestinate le maglie di squadre che nulla hanno a che vedere con Catanzaro e il Catanzaro, i catanzaresi stanno ritrovando il gusto e l’orgoglio di “vestire” il giallorosso sette giorni su sette. Il cammino da record della squadra di mister Vivarini è un toccasana per tutta la città, la provincia e per quelle vaste aree del territorio calabrese legate indissolubilmente al Catanzaro. Così, in attesa di riprendere il campionato, ci si prepara a salutare l’arrivo di un nuovo anno che tutti sperano possa portare Belle notizie per la società del Presidente Noto. Così anche capodanno diventa una scusa, un pretesto, per liberare quella gioia e quelle speranze che animano i catanzaresi in questo periodo. In piazza ci saranno tanti ospiti. L’appuntamento per brindare all’arrivo del nuovo anno è alle ore 23 mentre il programma musicale si aprirà dopo la mezzanotte con l’artista rivelazione dell’anno, Tananai insieme al conduttore radiofonico, produttore discografico e dj Federico l’Olandese Volante, volto storico e popolare di RTL 102.5,  accompagnato dalla conduzione di Raffaella Capria e Domenico Milani e dai dj set live di Nathaniel dj e Sharon Esse, al vocalist Paco e all’animazione di Francys Power. E per rendere ancora più Bello questo capodanno si invitano tutti i catanzaresi a portare un vessillo giallorosso in piazza trasformando per una notte corso Mazzini nello stadio Ceravolo. Un Capodanno giallorosso, perché chi festeggia a capodanno, festeggia tutto l’anno!

Antichi Tessitori

Commenti da Facebook

Articolo scritto da:

Categorie

error: © Tutti i diritti riservati (All Rights Reserved) Catanzarosport24.it
P