Addio al Re del calcio. Pelé si spegne a 82 anni.

La leggenda brasiliana ci lascia all’età di 82 anni, dopo una lunga malattia.
Con Pelé il calcio perde il suo massimo artista, che insieme a Maradona ha incarnato l’espressione più perfetta di questo sport.
Tre volte Campione del Mondo con la Selecao ( 1958, 1962,1970), unico giocatore della storia, e oltre 1200 gol con la maglia della sua squadra del cuore, il Santos.
Si spegne dopo una lunga lotta contro il cancro che lo aveva abbattuto fisicamente, ma senza mai toglierli il sorriso che solo i Re sanno indossare.
Ci piace ricordarlo con le parole che il grande Gianni Brera inchiostro’ per il dieci brasiliano: «Pelé vede il gioco suo e dei compagni: lascia duettare in affondo chi assume l’iniziativa dell’attacco e, scattando a fior d’erba, arriva a concludere. Mettete tutti gli assi che volete in negativo, poneteli uno sull’altro: esce una faccia nera, un par di cosce ipertrofiche e un tronco nel quale stanno due polmoni e un cuore perfetti».

Ora, lassù, anche gli Dei giocheranno a calcio.

Un articolo dell’amichevole Santos – Catanzaro del 25 giugno 1972

Pelè con Fausto Silipo

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *