28 Gennaio 2023

catanzarosport24.it

l'informazione giallorossa

Il Catanzaro cala il tris al Giugliano e continua a volare

scritto il: mercoledì, 30 Novembre 2022 - 17:10

Tempo di lettura: 4 minuti

Catanzaro (3-5-2): Fulignati, Martinelli, Brighenti, Scognamillo, Tentardini, Bombagi, Ghion, Verna, Vandeputte, Iemmello, Biasci A disposizione: Rizzuto, Sala, Welbeck, Fazio, Pontisso, Curcio, Gatti, Mulè, Katseris,Cinelli, Situm, Cianci All. Vivarini.

Giugliano (4-3-3): Sassi, Iglio, Zullo, Biasol, Oyewale, Gladestony, Ceparano, De Rosa, Kyeremateng, Di Dio, Salvemini. A disposizione: Viscovo, Coprean, Berman, Felippe,Rizzo, Poziello, Felici, Scanagatta, Rondinella, De Francesco, Gomez, Ghisolfi, Nocciolini All. Di Napoli.

Arbitro: Mario Perri della sezione di Roma 1. Assistenti: Giacomo Monaco di Termoli e Marco Pilleri di Cagliari. Quarto Ufficiale: Fabrizio Ramondino di Palermo

Calci d’angolo CZ – GIU: 3 – 1

Ammonizioni: Bombagi (CZ), Iemmello (CZ), Salvemini (GI), De Rosa (GI), Biasiol (Gi), Ricco (GI)

Recupero: 2′ – 4′

CRONACA

Catanzaro e Giugliano si affronteranno per la 12° volta nella loro storia, con un bilancio che vede i giallorossi con 6 vittorie e 12 reti fatte, contro le 3 e i 10 gol segnati dai gialloblù, 2 i pareggi.
Gli 11 match precedenti sono così suddivisi: 10 in serie C/2 (4° livello) e 1 in Coppa Italia di serie C.
Il primo incontro ufficiale risale al 4 Ottobre del 1998, alla 5° giornata del campionato di serie C/2 del girone meridionale 1998-99, disputato in campo neutro al San Paolo di Napoli con le Aquile vittoriose in trasferta per 1-0 grazie al gol di Massimo Marsich al 62’.
In campionato le due società si sono affrontate in 10 occasioni, con il Catanzaro in vantaggio nelle vittorie per 6 a 2 e computo delle reti di 12 a 8, solo 2 i pareggi.
L’ultimo incrocio risale al 30 Marzo 2003, match valido per la 28° giornata del campionato di serie C/2 2002-03, in cui il Catanzaro si è imposto per 3-1.
I precedenti al Ceravolo sono 6 con 4 vittorie per le Aquile contro le 2 dei tigrotti (di cui 1 avvenuta a tavolino), nessun pareggio, 8 a 6 per il Catanzaro il computo delle reti messe a segno.
L’ultimo match corrisponde anche con l’ultima vittoria del Catanzaro in casa. Partita disputata il 30 Marzo 2003 e valida per la 28° giornata del campionato di serie C/2 gir. C 2002-03, con le reti di Corona all’11’ per l’iniziale vantaggio dei campani e reti di Fabrizio Ferrigno al 16’, Marcello Corazzini al 42’ e dell’ex gialloblù da poco ceduto al Catanzaro Nunzio Falco al minuto 51.

PRIMO TEMPO

Rispetto alla vittoriosa partita di Pescara il Catanzaro di mister Vivarini scenderà in campo con Tentardini al posto di Situm e Bombagi che sostituisce Sounas. Il croato, comunque, sarà in panchina mentre il calciatore greco si è fermato per un infortunio.

Il Catanzaro in questa prima parte di gara attaccherà verso la Mammì, dal lato opposto il Giugliano

All’11’ una sassata di Vandeputte si infrange sul palo e il Giugliano si salva. Sfortunato il belga che dopo la traversa di Pescara colpisce un altro legno che gli vieta la gioia del gol

Al 16′ ammonito Bombagi per fallo su Di Dio

Il Catanzaro sta facendo girare la palla con il Giugliano che finora si sta difendendo abbastanza bene

Al 29′ Ghion smarca Verna sulla sinistra con il numero 8 giallorosso che mette un cross al bacio per Biasci il cui tiro di prima intezione finisce alto sopra la traversa

Il campo pesante non sta certo aiutando il Catanzaro che sta cercando di far valere il maggior tasso tecnico rispetto al Giugliano che con ordine sta chiudendo i varchi

Al 38′ ammonito Iemmello per fallo su Oyewale

Al 41′ ammonito Salvemini per fallo su Fulignati

Sul finire del primo tempo arriva un gol favoloso di Ghion che salta come birilli diversi difensori ospiti e la mette del sette dove Sassi non può arrivare. CATANZARO – GIUGLIANO 1 – 0

La prima parte di gara finisce qui

SECONDO TEMPO

Nessun cambio rispetto ai 22 scesi dall’inizio

Al 50′ si va vedere il Giugliano dalle parti di Fulignati. Sugli sviluppi del primo calcio d’angolo ospite la palla colpita di testa da Biasiol esce di poco fuori

Al 55′ doppio cambio in casa Catanzaro escono Biasci e Bombagi ed entrano Cinelli e Curcio

Al 57′ ammonito De Rosa per fallo su Brighenti

Al 59′ primo cambio per il Giugliano fuori Kyeremateng dentro Nocciolini

Al 64′ Scognamillo sbaglia l’appoggio a Brighenti e per poco non ne approfitta Nocciolini che tenta un pallonetto ma Fulignati non si fa sorprendere

Al 69′ fallo di Biasiol su Iemmello ammonizione e calcio di rigore. Sul dischetto va proprio Iemmello che raddoppia. CATANZARO – GIUGLIANO 2 – 0

Ma cosa ha fatto Vandeputte, palla al piede è partito dal centrocampo ha saltato un paio di avversari e ha messo al centro il cross al bacio su Iemmello su quale Biasiol è arrivato in ritardo provocando il calcio di rigore

Al 70′ doppio cambio tra i giallorossi fuori Verna e Tentardini dentro Pontisso e Situm

Al 73′ doppio cambio anche tra gli ospti escono Iglio e Gladestony dentro Rondinella e Ghisolfi

Con il rigore trasformato Pietro Iemmello sale a quota 10 gol

Al 77′ ancora un doppio cambio per i campani fuori Zullo e Di Dio dentro Gomez e Rizzo

All’82’ Scognamillo intercetta un cross nell’area ospite e con un tiro a giro batte Sassi. CATANZARO – GIUGLIANO 3 – 0

All’83’ esce Iemmello ed entra Cianci

Neanche il tempo di entrare che Cianci sfiora la quarta rete. Vandeputte semina il panico sulla fascia sinistra e serve un ottimo pallone per la punta barese il cui tiro fa la barba al palo

All’88’ ammonito Rizzo per fallo su Cinelli

Finisce dopo 4 minuti di recupero l’ennesima prova di forza di un Catanzaro inarrestabile che chiude la pratica Giugliano grazie alle reti di Ghion, Iemmello e Scognamillo

Commenti da Facebook

Articolo scritto da:

Categorie

error: © Tutti i diritti riservati (All Rights Reserved) Catanzarosport24.it
P