26 Novembre 2022

catanzarosport24.it

l'informazione giallorossa

Avversario di turno: si vola a Pescara per continuare a sognare!

scritto il: giovedì, 24 Novembre 2022 - 13:36

Tempo di lettura: 2 minuti

L’utopia è come l’orizzonte: un cammino che si percorre con consapevolezza e disinvoltura. Passo dopo passo. Non è dato sapere l’approdo, basta vivere il viaggio e sognare. Un tragitto mitico e frenetico da assaporare in tutti i suoi passaggi, il cui obiettivo è gelosamente custodito dai suoi principali eroi. Gli stessi eroi che domenica approderanno all’Adriatico di Pescara, a giocarsi l’ennesima battaglia di questa stagione, scortati da un profluvio di tifosi provenienti dal capoluogo calabrese e non solo. Intramontabili e dannatamente belli.
Sarà ancora una volta seconda contro prima, in un incontro che vale più di tre punti.

La fotografia dell’avversario:
Partiamo col dire che il Pescara è una squadra forte, allenata da un tecnico di grande valore e dal temperamento educato. Mister Colombo, giunto a Pescara quest’anno, ha – infatti – plasmato una squadra capace di esprime un’idea di gioco corale, che sappia sfruttare – al contempo – le qualità dei singoli.
Lo score dei delfini è davvero impressionante, se non fosse che soltanto una squadra è riuscita a fare meglio; appunto il Catanzaro di mister Vivarini.
I numeri dei biancazzurri testimoniano il secondo miglior attacco del girone con 27 gol all’attivo, insieme alla seconda miglior difesa – al pari del Crotone – con appena 10 gol subiti.
Il marchio di fabbrica di Mister Colombo è un 4-3-2-1 che fa leva sulle interazioni dei centrocampisti, molto abili nelle ripartenze e da un pressing ben organizzato in fase di non possesso.
Da valutare le condizioni del terzino Milani, uscito in anticipo dal campo durante il match di Torre del Greco.

Che partita sarà:
Difficile prevedere che tipo di partita si disputerà tra due squadre così ben organizzate. Siamo certi che i due tecnici non si risparmieranno, cercando di indovinare le mosse giuste per vincere l’incontro. Lo scacchiere di Mister Vivarini non dovrebbe subire variazioni rispetto all’undici utilizzato contro la Gelbison, fatta salva la possibilità di vedere Curcio al posto di Sounas, qualora il greco non dovesse recuperare completamente dall’acciacco che l’ha costretto ad uscire nel primo tempo contro la squadra campana.
Per il resto, immaginiamo una partita dalle forti emozioni, non solo sul campo ma anche sugli spalti. Saranno – infatti – quasi 1500 i tifosi del Catanzaro che coloreranno di giallorosso il settore ospiti dell’Adriatico;
un dato importante che poco si lega alla categoria di Lega Pro.
Il nostro auspicio è quello di assistere ad un grande match, nel quale si esalteranno due grandi squadre, da una grande tradizione calcistica.
Che vinca il migliore, anzi no… che vinca il Catanzaro!

Foto: Pescara Calcio

Commenti da Facebook

Articolo scritto da:

Categorie

error: © Tutti i diritti riservati (All Rights Reserved) Catanzarosport24.it
P