23 Novembre 2022

catanzarosport24.it

l'informazione giallorossa

Avversario dì turno: Uesse, a tutta forza contro la Gelbison.

scritto il: venerdì, 18 Novembre 2022 - 10:48

Tempo di lettura: 2 minuti

Cambiando l’ordine degli addendi, la somma non cambia. Un principio matematico che Mister Vivarini ha applicato con estrema raffinatezza, dimostrando verosimilmente tutta la sua bravura nella gestione delle scelte.
La vittoria di Viterbo, come quella di coppa Italia contro l’Avellino rappresentano quel principio commutativo identitario di una rosa di altissima qualità ed ampiezza.
Per tale ragione, dopo l’ennesima prova di forza, il Catanzaro di Mister Vivarini è atteso da una sfida delicatissima, contro una squadra che ad inizio stagione non godeva del favore dei pronostici, mentre ad oggi si trova appaiata nelle zone alte della classifica.
Domenica ore 14:30 – al Ceravolo – andrà in scena l’incontro tra Catanzaro e Gelbison: incontro valido per il quattordicesimo turno di campionato.

La fotografia dell’avversario:
Attualmente la squadra campana si trova al sesto posto con 19 punti. Una piacevole sorpresa per gli amanti del genere, soprattutto se si presta attenzione all’analisi condotta dai colleghi della Gazzetta dello Sport, avendo rilevato un dato assai curioso sul monte ingaggi del sodalizio rossoblu. La matricola di Vallo della Lucania – infatti – è la società più virtuosa di tutta la Lega Pro, avendo impiegato risorse che non superano i 600mila euro di stipendi.
Tornando – invece – sul rettangolo di gioco, la squadra di mister De Sanzo ha collezionato in trasferta uno score altalenante di risultati, frutto di due vittorie, due pareggi e tre sconfitte.
Da sottolineare il successo di misura contro la Turris nell’ultimo turno di campionato, che ha portato a 12 le reti realizzate.
Tuttavia, il vero punto di forza della squadra campana sembra essere la difesa. I rossoblu infatti hanno subito appena 9 reti, attestandosi come la terza retroguardia più solida del girone.
Il modulo prediletto dal tecnico di Castrovillari è il 3-5-2, ma che talvolta diventa un 4-4-2 in fase di non possesso.

Che partita sarà:
Una partita da non sottovalutare per il Catanzaro dì Vivarini. Il tecnico potrà contare sulle presenze di Iemmello, Biasci, Vandeputte e Brighenti, rientrati dalle squalifiche e già adoperati nel turno infrasettimanale di coppa Italia.
La formazione che scenderà in campo non dovrebbe subire cambiamenti significativi, nonostante la piena affidabilità di tutti i componenti della rosa.
Sbirciando il calendario è possibile intravedere le ombre di un’altro scontro di vertice, ma d’altronde come sempre predicato da Mister Vivarini è necessario pensare partita dopo partita.
Ora c’è la Gelbison…
C’mon Eagles!

Foto: Gelbison

Commenti da Facebook

Articolo scritto da:

Categorie

error: © Tutti i diritti riservati (All Rights Reserved) Catanzarosport24.it
P