Catanzaro – Potenza 3-1: le pagelle

Foto: Massimo Carlostella

Sala6,5 –Incolpevole sul goal subito, si dimostra reattivo nelle circostanze in cui è chiamato in causa dai calciatori ospiti.

Mulè 6,5 – Attento, concentratissimo e molto bravo, nel primo tempo, a rimediare un paio di volte a situazioni complicate.

Megna6,25 – Uno dei babies all’esordio con la maglia della prima squadra, disputa gara di discreto livello, senza concedersi particolari distrazioni.

Gatti6,5 – Bene in marcatura, gioca con la consueta grinta senza commettere gravi errori.

Welbeck6– Maluccio come esterno destro nella prima frazione. Migliora molto nella ripresa, quando torna a occupare posizione di frangiflutti, a lui più congeniale.

Cinelli 6 – Qualche imprecisione nella distribuzione della sfera, e nel primo tempo anche una leggerezza che poteva costare molto cara. Apprezzabile, invece, come schermo davanti al pacchetto di difesa.

Pontisso 7,5 –Dominatore in mezzo al campo e piede educatissimo. Suo l’assist per la prima rete messa a segno da Cianci.

Katseris6,25– Manifesta personalità e coraggio quando prova a spingere, ma dalle sue accelerazioni raramente nascono gravi pericoli per la difesa ospite. Applicato durante il non possesso.

Russi 6 – Trequartista, cerca di muoversi fra le linee con la freschezzae la voglia dei suoi 17 anni. Non riesce a incidere, ma proprio la giovanissima età, in uno all’emozione per l’esordio in prima squadra, sono senz’altro delle esimenti.

Cianci8 – L’uomo della partita. Un primo goal di testa, su invito di Pontisso, da autentico dominatore dell’area di rigore. Un secondo, molto simile a un colpo di biliardo. Come se non bastassero queste prodezze, anche tanto lavoro sulla trequarti offensiva in entrambe le fasi e persino un paio di preziosi interventi quasi da difensore centrale. Serata magica.

Curcio 7,5 –Si muove molto su tutto il fronte offensivo, regalando a tratti giocate di altissima scuola. Si procura e realizza il calcio di rigore chevale il 2-0.

Rizzo(dal 46’) 6,25 – Rileva Russi e si sistema come esterno a sinistra. Katseris è dirottato sulla corsia opposta e Welbeck al centro. Il modulo, in conseguenza, diventa un vero e proprio 3-5-2. Il giovanotto spinge pochino, ma s’impegna diligentemente durante il non possesso.

Belpanno (dal 77’) 6 – Sostituisce Cianci e prova a battagliare fra i difensori ospiti. Non riesce a rendersi pericoloso, ma era soltanto il primo giorno di scuola.

Morelli (dall’82’), Tedesco e Maltese (dall’87’) S.V. – Avvicendano, rispettivamente, Katseris, Pontisso e Curcio. Pochi i minuti per poterli giudicare, ma a tutti loro l’augurio di una luminosa carriera.

Vincenzo Vivarini 7 – Schiera molte seconde linee e, dal primo minuto, due giovanissimi. Altri cinque subentreranno a gara in corso. Anche con questi calciatori, però, si nota, almeno in alcuni momenti del match, l’impronta dell’umile ma preparatissimo tecnico abruzzese. Il Catanzaro tiene il campo con ordine, grinta e personalità, concedendo pochissimo ai volenterosi avversari.


Commenti

17 risposte a “Catanzaro – Potenza 3-1: le pagelle”

  1. Avatar Storico1957
    Storico1957

    LO AVEVO SCRITTO E I FATTI MI DANNO RAGIONE : CURCIO SI E’ DIMOSTRATO UN GIOCATORE SERIO . LUI DOVEVA BATTERE IL RIGORE CONTRO I LUPASTRI . PURTROPPO IEMMELLO SI STA DIMOSTRANDO UN GIOCATORE INDOLENTE , SVOGLIATO , SPOCCHIOSO E PER COLPA SUA ABBIAMO PERSO 2 PUNTI CHE NON VORREI SI RIVELASSERO FONDAMENTALI . UN CONTO AFFRONTARE IL CROTONE CON 3 DI VANTAGGIO , ALTRO SOLO CON UNO . PER QUESTO DOBBIAMO RINGRAZIARE IL ” PROFESSORE ” .

    1. Avatar Mariano
      Mariano

      Storico continua a criticare dalla tastiera…solo questo puoi fare

      1. Avatar Storico1957
        Storico1957

        TU INVECE COSA PUOI FARE ? NON E’ UNA CRITICA MA UN DATO DI FATTO , ANCHE CHI FA LE PAGELLE GIUSTAMENTE HA SCRITTO CHE IEMMELLO APPARE SVOGLIATO E INDOLENTE . SE POI VUOI SOLO LEGGERE ROSE E FIORI ALLORA NON LEGGERE QUELLO CHE SCRIVO E TANTOMENO FARE AFFERMAZIONI FAZIOSE E INGIUSTIFICATE .

      2. Ha ragione storico. Iemmello e’ troppo lezioso. Non ha fatto mai rumore dove ha giocato. Curcio lo vedo meglio. Ad Avellino abbiamo giocato tipo oratorio
        Gioco non fluido ed i difensori guardano solo la pallla. Bisogna cambiare qualcosa per ambire alla b.

  2. Avatar Storico1957
    Storico1957

    SE FOSSE ENTRATO MULE’ CON L’ AVELLINO NON AVREMMO PRESO I 2 GOL ED ERAVAMO TUTTI PIU’ TRANQUILLI . IL MISTER DOVEVA DARE PIU’ SPAZIO A LUI E A CURCIO .

  3. Avatar Massimiliano
    Massimiliano

    Squadra prima in classifica, nove vittorie, due pareggi e stiamo qui a criticare. Nemmeno a me è andato giù il rigore sbagliato da Iemmello all’ultimo minuto, non per questo lo condanno o lo fischierò alla prossima gara. Indolente per gran parte della partita, non solo ad Avellino, ma quando si accende non lo ferma nessuno. Remiamo e tifiamo tutti dalla stessa parte, certe critiche mi sanno di rancori personali, il Catanzaro si ama e si tifa, chi non ci crede resti pure a casa a guardare la tv.

    1. Avatar Mariano
      Mariano

      Sicuramente e’ quello che farà storico, restare a casa pronto a criticare al prossimo errore dei nostri beniamini, perché purtroppo anche loro sono essere umani….beato storico che vive nel suo mondo virtuale dove tutto e’ facile specie con le parole…forza giallorossi sempre

  4. Avatar DOMENICO
    DOMENICO

    Concordo con Storico, tra i pochi competenti del sito.
    Richiamare a Storico e’ come richiamare la moglie che cornifica.

    1. Avatar Mariano
      Mariano

      E mi sa che anche tu devi essere il gemello di storico, critico virtuale del Catanzaro calcio…immagino che il problema biglietto per voi due non si pone, tant’è comodo il divano di casa dove ci si diletta a sciolinare critiche verso i colori più belli al mondo💛❤️

      1. Avatar STORICO1957
        STORICO1957

        SEMMAI SCIORINARE NON SCIOLINARE CHE NON ESISTE .

        1. Avatar Mariano
          Mariano

          Non ci crederai ma e’ stato un errore di digitazione sulla tua amica tastiera,ma capisco che un prof di calcio come te che pensa solo a criticare,vedi Iemmello, non accetta scuse e non perdona nulla.

          1. Avatar Storico1957
            Storico1957

            SOLO CON L’AVELLINO SI E’ DIVORATO 2 GOL PIU’ IL RIGORE , PER NON PARLARE DELLE ALTRE PARTITE . SE POI BISOGNA DIRE CHE E’ BRAVO SOLO PERCHE’ E’ DI LIDO …… PER ME NON VALE LA SPESA AFFRONTATA DALLA SOCIETA’ .

  5. Avatar Nicodemo
    Nicodemo

    Guardate che Curcio ne ha sbagliati di rigori a Foggia !!

    1. Avatar Roberto
      Roberto

      Siamo seri…9 vittorie e due pareggi …chi l’avrebbe mai detto tanto di cappello e basta .

  6. Avatar Roberto
    Roberto

    Siamo seri…9 vittorie e due pareggi …chi l’avrebbe mai detto tanto di cappello e basta .

  7. Secondo me ognuno di voi dice delle verità, l’atteggiamento di iemmello va rivisto, i cambi ( mulé) vanno rivisti, allo stesso tempo ad oggi vivarini va solo celebrato. È tempo di comunque di mettere mano a certe situazioni e immagino che la cosa verrà fatta nel migliore dei modi. Occhio a Cianci, motivato e aggressivo, è il suo momento

  8. Avatar Aquileforever
    Aquileforever

    Siamo alle solite. Critiche ‘a priori’ per una squadra che semina record e diverte. Non è che avete qualche difetto visivo? Iemmello – come ha detto giustamente Vivarini – è un ricamatore di gioco, finalizza e fa finalizzare, si tira indietro i difensori per far spazio alla manovra, fraseggia con velocità. Insomma, tutte le caratteristiche dell’attaccante moderno. Mulè chi dovrebbe sostituire Martinelli? Ma non vi rendete conto che sta disputando un campionato eccellente? Siamo in C signori e non in Champions dove pure sbagliano in tanti. Siate obiettivi e confidate nel ‘cuoco’ che vede ogni giorno la qualità degli ‘ingredienti’ a differenza vostra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *