23 Novembre 2022

catanzarosport24.it

l'informazione giallorossa

Catanzaro – Potenza 3-1: le pagelle

scritto il: giovedì, 03 Novembre 2022 - 09:00

Tempo di lettura: 2 minuti

Foto: Massimo Carlostella

Sala6,5 –Incolpevole sul goal subito, si dimostra reattivo nelle circostanze in cui è chiamato in causa dai calciatori ospiti.

Mulè 6,5 – Attento, concentratissimo e molto bravo, nel primo tempo, a rimediare un paio di volte a situazioni complicate.

Megna6,25 – Uno dei babies all’esordio con la maglia della prima squadra, disputa gara di discreto livello, senza concedersi particolari distrazioni.

Gatti6,5 – Bene in marcatura, gioca con la consueta grinta senza commettere gravi errori.

Welbeck6– Maluccio come esterno destro nella prima frazione. Migliora molto nella ripresa, quando torna a occupare posizione di frangiflutti, a lui più congeniale.

Cinelli 6 – Qualche imprecisione nella distribuzione della sfera, e nel primo tempo anche una leggerezza che poteva costare molto cara. Apprezzabile, invece, come schermo davanti al pacchetto di difesa.

Pontisso 7,5 –Dominatore in mezzo al campo e piede educatissimo. Suo l’assist per la prima rete messa a segno da Cianci.

Katseris6,25– Manifesta personalità e coraggio quando prova a spingere, ma dalle sue accelerazioni raramente nascono gravi pericoli per la difesa ospite. Applicato durante il non possesso.

Russi 6 – Trequartista, cerca di muoversi fra le linee con la freschezzae la voglia dei suoi 17 anni. Non riesce a incidere, ma proprio la giovanissima età, in uno all’emozione per l’esordio in prima squadra, sono senz’altro delle esimenti.

Cianci8 – L’uomo della partita. Un primo goal di testa, su invito di Pontisso, da autentico dominatore dell’area di rigore. Un secondo, molto simile a un colpo di biliardo. Come se non bastassero queste prodezze, anche tanto lavoro sulla trequarti offensiva in entrambe le fasi e persino un paio di preziosi interventi quasi da difensore centrale. Serata magica.

Curcio 7,5 –Si muove molto su tutto il fronte offensivo, regalando a tratti giocate di altissima scuola. Si procura e realizza il calcio di rigore chevale il 2-0.

Rizzo(dal 46’) 6,25 – Rileva Russi e si sistema come esterno a sinistra. Katseris è dirottato sulla corsia opposta e Welbeck al centro. Il modulo, in conseguenza, diventa un vero e proprio 3-5-2. Il giovanotto spinge pochino, ma s’impegna diligentemente durante il non possesso.

Belpanno (dal 77’) 6 – Sostituisce Cianci e prova a battagliare fra i difensori ospiti. Non riesce a rendersi pericoloso, ma era soltanto il primo giorno di scuola.

Morelli (dall’82’), Tedesco e Maltese (dall’87’) S.V. – Avvicendano, rispettivamente, Katseris, Pontisso e Curcio. Pochi i minuti per poterli giudicare, ma a tutti loro l’augurio di una luminosa carriera.

Vincenzo Vivarini 7 – Schiera molte seconde linee e, dal primo minuto, due giovanissimi. Altri cinque subentreranno a gara in corso. Anche con questi calciatori, però, si nota, almeno in alcuni momenti del match, l’impronta dell’umile ma preparatissimo tecnico abruzzese. Il Catanzaro tiene il campo con ordine, grinta e personalità, concedendo pochissimo ai volenterosi avversari.

Commenti da Facebook

Articolo scritto da:

Categorie

error: © Tutti i diritti riservati (All Rights Reserved) Catanzarosport24.it
P