4 Ottobre 2022

catanzarosport24.it

l'informazione giallorossa

U.S. Catanzaro, Vivarini:”Qui non ci sono riserve, tutti importanti per un obiettivo di squadra”

scritto il: sabato, 17 Settembre 2022 - 13:44

Tempo di lettura: 2 minuti

Il tecnico abruzzese nel consueto incontro con la stampa della vigilia, presenta la trasferta di Cerignola, seconda della stagione. L’entusiasmo nell’ambiente è alle stelle ma Vivarini tende a placare gli animi nonostante trovi giusto e naturale l’euforia della tifoseria che serve a dare la giusta spinta.

Sul Cerignola queste le sue dichiarazioni: “troveremo un avversario non facile da affrontare per diversi motivi. L’entusiasmo è alle stelle dopo aver vinto due gare. Sono ben organizzati e giocano con grande aggressività e nello stesso tempo sono veloci nel ricomporsi. Sarà una gara che ha molte insidie. Fa un lavoro di chiusura delle traiettorie molto importante, è una squadra che gioca di reparto e ha delle buone individualità come Malcore che ha segnato due bellissimi gol nelle prime gare ed è quindi molto pericoloso. Nel complesso dispone di giocatori di buone qualità anche se neo promossa si è mossa bene nel corso della campagna acquisti. Sarà quindi una gara giocata in modo vibrante da parte loro e noi dobbiamo essere pronti e molto reattivi su un campo sintetico che crea certamente poco adattamento da parte nostra. Lo abbiano messo comunque in conto anche perché nel corso della stagione disputeremo 6-7 gare su questo tipo di terreno. Ci siamo allenati anche noi in settimana sul sintetico per cercare di calcolare i rimbalzi, la velocità del pallone. Cambiano diverse situazioni però siamo pronti.

 Su un eventuale turn over mister Vivarini è molto chiaro: “Abbiamo tutti titolari. Non stiamo giocando sempre con gli stessi undici dall’inizio alla fine. Stiamo cercando di far giocare gente che necessita di minutaggio quindi per me lo stiamo facendo dalla prima giornata il turn over”.

Sulle condizioni generali della squadra il tecnico afferma: “la squadra sta bene, sta lavorando sul recupero visti gli incontri ravvicinati più che lavoro vero e proprio. Mentalmente sono attenti e pronti alle continue sollecitazioni  si sta allenando al meglio, anche i nuovi stanno crescendo. Biasci dopo il leggero infortunio è in buone condizioni. Ha disputato una buona gara domenica. La squadra ha molto autostima. Ho richiamato i ragazzi in questo senso perché ho lavorato su ciò che andato meno bene mercoledì e avevo visto che c’è stato un certo appagamento in determinate situazioni che però non deve esistere.

In merito alle scelte da fare il tecnico precisa:” in questo momento non considero Curcio una riserva come non lo è Cinelli, Sono giocatori importanti di alto livello che hanno dimostrato nel corso della loro carriera di essere di altra categoria però loro sanno che la mia considerazione è sempre stata uguale per tutti. Non è detto che chi subentra sia meno considerato e meno apprezzato da me o dalla società, bisogna comprendere che a parte chi scenderà in campo dal 1’ chi fa il risultato e la differenza sono quelli che subentrano. Questo lo sanno bene tutti. Ciò che conta è che ogni giocatore si senta importante anche se non tutti potranno ovviamente subentrare a gara in corso con una certa continuità.”

Commenti da Facebook

Articolo scritto da:

Categorie

error: © Tutti i diritti riservati (All Rights Reserved) Catanzarosport24.it
P