23 Novembre 2022

catanzarosport24.it

l'informazione giallorossa

Presentazione U.S. Catanzaro: notte di stelle e di sogni, Aquile crediamoci!

scritto il: mercoledì, 31 Agosto 2022 - 10:02

Tempo di lettura: 2 minuti

E’ stata una grande festa. Si può così sintetizzare la presentazione della squadra e dello staff tecnico e dirigenziale del Catanzaro per la stagione 2022-2023. L’evento, che abbiamo avuto il piacere di proporvi in diretta sulla nostra pagina Facebook, è stato organizzato in un modo unico nel suo genere, sulla spiaggia in località Giovino del quartiere marinaro.

Nata da un’idea di Roberto Talarico che l’ha resa senza dubbio unica in Europa per ciò che concerne la presentazione di una squadra di calcio, la manifestazione è stata vissuta dall’enorme massa di tifosi che hanno invaso quel tratto di costa in modo trepidante in attesa dei propri beniamini e con un entusiasmo non certo nuovo nelle nostre latitudini dal momento in cui hanno cominciato a sfilare i ragazzi di mister Vivarini.

Presentata dal collega Matteo Pirritano, voce ufficiale di Eleven sports per le gare casalinghe delle Aquile, coadiuvato da Raffaella Capria e Anna Faragò, l’evento si è svolto dunque in uno scenario unico, con il mare sullo sfondo, alle spalle del palco allestito per l’occasione e un inaspettato arcobaleno che, si sa, è foriero di buona sorte, la stessa che tutti auspicano in vista del campionato.

Ricordiamo che i giallorossi debutteranno al “Ceravolo” domenica 4 contro il Picerno. Non sono mancati purtroppo gli intoppi che come sempre rappresentano il bello della diretta: un black out dovuto ad un guasto all’impianto di illuminazione che ha fatto ritardare di circa mezzora la conclusione della presentazione. Sono passati in rassegna tutti i tesserati dell’Uesse a partire dai preparatori atletici e responsabili del settore giovanili e terminando, ovviamente, con i quadri dirigenziali, primo tra tutti il presidente Noto.  L’ingegnere che i è presentato esibendo dei cornetti contro il malaugurio ha esordito dicendo che spera che per questa stagione spera facciano il loro effetto. “Noi abbiamo fatto il nostro. Da giorno 1 finiremo di togliere soldi, poi toccherà ai giocatori fare il loro sul campo”. Sono state queste le parole del patron che ha suscitato l’ovazione dei tantissimi tifosi rimasti nonostante l’inconveniente tecnico venutosi a creare. Prima di lui il capitano Martinelli ha incitato la folla per stimolarla ma soprattutto per incitare l’intero gruppo squadra per disputare un campionato di altissimo livello. Non poteva mancare una dichiarazione del DG Foresti, diventato ormai di casa in città essendo trascorsi due anni dal suo arrivo (quello appena iniziato sarà il terzo). Non ha nascosto la sua emozione nel vedere così tanta gente acclamarlo e accompagnare la sua presenza sul palco con i classici cori da stadio. La presenza del piccolo Diego che è il volto della campagna abbonamenti per la stagione ha suscitato ha contribuito ad accrescere l’entusiasmo dei tifosi che lo hanno accompagnato nel cantare il coro “l’ho giurato da bambino” che è lo slogan scelto per la stessa campagna.  

Una serata che si ricorderà proprio per la particolarità della location che è stata scelta ma noi speriamo che possa essere menzionata come l’ultima presentazione della squadra in questa categoria. Le premesse ci sono, ora la parola passa al rettangolo di gioco. Dalla notte delle Stelle ai Sogni, quel sogno che qui ha un comune denominatore: Serie B.

Commenti da Facebook

Articolo scritto da:

Categorie

error: © Tutti i diritti riservati (All Rights Reserved) Catanzarosport24.it
P