23 Novembre 2022

catanzarosport24.it

l'informazione giallorossa

Gubbio – Catanzaro 3 – 0, Vivarini: “È una sconfitta che sarà salutare”.

scritto il: domenica, 28 Agosto 2022 - 19:29

Tempo di lettura: < 1 minuto

Pesante ko per le Aquile apparsi sottotono e con diverse assenze da infortuni muscolari rimediano una sconfitta in amichevole a Roma con il Gubbio degli ex Braglia, Di Gennaro e Vazquez. 3 a 0 il risultato finale.
Una sconfitta sicuramente inaspettata se non fosse altro per il punteggio che potrebbe dare adito ai primi malumori stagionali.
Ma non è nostra intenzione fare il processo alle intenzioni, la squadra costruita ha tutti gli attributi a disputare un campionato da protagonista magari una vittoria delle Aquile per 3 – 0 ci avrebbe fatto fare voli pindarici mettendoci nelle condizioni di vedere cose non vere. A volte le sconfitte sono salutari, auguriamoci che lo sia anche questa arrivata nel calcio di agosto dove non ci sono punti in palio che muovono la classifica.
Al termine del match nella sala stampa dell’hotel Mancini di Roma abbiamo raccolto a caldo le dichiarazioni rilasciate dal tecnico Vivarini.
“È una sconfitta che ci voleva, ci proietta già da subito nella realtà del campionato che andremo ad affrontare. Fino ad oggi era stato tutto facile, avevamo affrontato avversari modesti (escluso il turno di Coppa Italia) dice avevamo fatto gol a tutti. Va bene così, questa sconfitta ci aiuterà a crescere farci trovare le giuste combinazioni dettate da umiltà, determinazione e rabbia”
Il tecnico si sofferma poi sugli infortuni.
Non devono costituire un alibi, questa è una squadra che ha una rosa molto ampia e se qualcuno è fuori dalla mischia per infortunio non deve essere un problema per chi sarà chiamato a scendere in campo”

Commenti da Facebook

Articolo scritto da:

Categorie

error: © Tutti i diritti riservati (All Rights Reserved) Catanzarosport24.it
P