U.S. Catanzaro: il giovane Raul Tassoni (15 anni) ceduto alla Spal

Raul Tassoni, appena 15 anni, cresciuto nella cantera giallorossa, dove ha iniziato a giocare partendo dalla categoria primi calci per arrivare alla categoria giovanissimi under 15 allenata da mr Cirillo.
Centrocampista, grande fisico e tanta qualità tecnica che gli sono valse l’attenzione di diverse squadre di categoria superiore tra cui la Spal che lo ha voluto fortemente acquistare a titolo definito.
Al giovane Raul i nostri migliori auguri per una grande carriera.


Commenti

14 risposte a “U.S. Catanzaro: il giovane Raul Tassoni (15 anni) ceduto alla Spal”

  1. Avatar Storico1957
    Storico1957

    Perché i nostri migliori giocatori dobbiamo cederli?

  2. Capisco se va al Milan, all’Inter, all’Atalanta ….in quel caso non sarebbe stato giusto trattenerlo perché avrebbe avuto più possibilità di crescere, ma se deve andare alla Spal si poteva anche cercare di trattenerlo da noi…ma è anche vero che sono vari decenni che non produciamo un giocatore che poi emerge per davvero

    1. Avatar Andrea
      Andrea

      Tranne la Primavera, tutte le altre nostre giovanili hanno fatto i playoff scudetto quest’anno e la under 18 é campione d’Italia.

      1. Il Catanzaro under 18 è campione d’Italia? E non ci hanno detto niente…

      2. Ma mi sa che devi essere un tifoso spallino … magari se ti presenti come tale la prossima volta non crei malintesi

    2. Avatar Franco
      Franco

      Paolo , io sono ferrarese e tifo spal !, mi permetto di dire che se viene a ferrara il ragazzo ha molte possibilità di formarsi bene , uscire da un anonimato targato grosso club e in fine bruciarsi ! Qui, in famiglia, ha l’opportunità di mettersi in mostra meglio e crescere meglio perché qui tutto è fatto per crescere bene ma per pochi e certi ……..

    3. Avatar Michele
      Michele

      La Spal ha tra i migliori centri giovanili in Italia,come strutturae, convitto per i ragazzi,ed scia dell’atalanta,e a livello giovanile non abbiamo niente da invidiare ne all’inter milan, Juve ecc tant’è che l SPAL ha vinto lo scudetto under 18 e gli “squadroni “c’erano tutti… da Ferrara è tutto a voi la linea

  3. Avatar Emilio
    Emilio

    Subito in uno squadrone è difficile a quell’età. Se c’è la stoffa verrà a galla a tempo debito. Un primo passo è stato fatto…

  4. La Spal è sempre la Spal.

  5. Avatar Giuseppe
    Giuseppe

    Raffaele Celia , dal Catanzaro al Sassuolo , l’anno scorso nella Spal , se era un fenomeno andava in squadre di vertice di serie A ,se riuscirà a giocare in serie C o B avrà massimo un contratto di 200.000€ , per i genitori ha contato più l’aspetto economico che l’attaccamento alla maglia . Buona fortuna al nuovo estense

  6. Avatar Salvatore
    Salvatore

    Gli affari sono affari dice un detto inglese. Mentre le squadre più blasonate fanno esordire in prima squadra i loro pupilli, noi ci priviamo di quegli elementi validi per la prima squadra . Esempio lampante il Barcellona e non solo.

  7. Avatar Mariano
    Mariano

    Purtroppo, non abbiamo avuto società che hanno coltivato il settore giovanile,tranne l’era Albano che aveva capito di alimentare e seguire le squadre dilettantistiche catanzaresi, scovando talenti, Invece a seguire solo finti interessi prendendo giovani da altri settori giovanili per la speculazione di qualche procuratore

  8. Avatar Mariano
    Mariano

    Purtroppo, non abbiamo avuto società che hanno coltivato il settore giovanile,tranne l’era Albano che aveva capito di alimentare e seguire le squadre dilettantistiche catanzaresi, scovando talenti, Invece a seguire solo finti interessi prendendo giovani da altri settori giovanili per la speculazione di qualche procuratore

  9. Avatar Michele
    Michele

    grande Raul, un giovane giallorosso che farà carriera è motivo di orgoglio per la nostra città e non solo, bravi a tutto lo staff degli aquilotti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *