30 Giugno 2022

catanzarosport24.it

l'informazione giallorossa

U.S. Catanzaro, Magalini: “Ripartiamo dall’entusiasmo della gente per incominciare forte”.

scritto il: giovedì, 23 Giugno 2022 - 14:53

Tempo di lettura: 2 minuti

Ed è arrivato il battesimo di Giuseppe Magalini con la conferenza stampa di presentazione che si è appena conclusa presso la sede del club.
Il neo Ds ha ringraziato la proprietà per averlo scelto nel ruolo dirigenziale “È un onore esser al Catanzaro – ha esordito Magalini – sia per la tradizione calcistica del club che per i grandi attestati di stima che questo club ha tra gli addetti ai lavori”.

E qui entra in scena il presidente Noto presente alla conferenza stampa, (a cui dedicheremo un successivo articolo) che aggiunge l’intesa con Magalini è arrivata subito, malgrado avesse altre offerte più lunghe ha sposato il nostro progetto con un contratto annuale e una opzione di rinnovo in caso di Serie B.

“So cosa mi aspetta – ha aggiunto Magalini – sono arrivato in un club ed in una piazza che hanno vogliandi vincere. L’obiettivo è questo portare il Catanzaro alla promozione diretta e siamo già a lavoro per allestire una squadra che possa permetterci di centrare L’obiettivo. Ci servirà tutto il grande entusiasmo della tifoseria catanzarese, ero presente a Padova ed ho potuto ammirare di quanto sia passionale la tifoseria giallorossa”.

Una squadra per vincere che sarà allestita secondo le indicazioni del tecnico Vivarini. “Con il mister abbiamo iniziato a confrontarci e l’idea sono molto chiare su dove dobbiamo intervenire, sappiamo già su quali uomini puntare e con quali caratteristiche”.

Magalini ha anche parlato del suo rapporto con Vivarini: “Non ci ho mai lavorato insieme, ma è un grande professore, preparato. Ho comunque seguito il suo percorso professionale ed un anno ho anche cercato di portarlo in un club per cui lavoravo”.

E qui segnaliamo un simpatico intervento del presidente Noto che ci racconta un aneddoto. “Quando ho incontrato Magalini gli avevo chiesto, ovviamente scherzando, che volevo sostituire Vivarini, cosa ne pensasse. Non ha avuto dubbi nel dirmi che ero un pazzo”.

Il neo Ds è intervenuto anche sulla possibilità di trattenere Iemmello e Vandeputte. “Sono due situazioni complesse a 360 gradi, ognuna per motivazioni diverse ma non lasceremo nulla di intentato per riportarli a Catanzaro. Serve comunque la volontà di tutte le parti in causa”.

Un accenno anche sul possibile rinnovo a Branduani.”È nostra volontà trattenerlo, nelle prossime ore incontrerò il calciatore”.

Sul completamento della rosa per l’inizio del ritiro, il neo Ds ha una visione singolare focalizzando l’attenzione su una teoria ben precisa: “Non serve essere completi per la data di partenza del ritiro, ovviamente cercheremo di farci trovare pronti all’80/90% ma una o due soluzioni potremmo giocarcele anche in seguito, parlo per esperienza personale, potremmo infatti avere sia la necessità di aggiustare il tiro in corsa se per varie opportunità di mercato che potrebbero presentarsi. Saremo completi per il 28 agosto giorno in cui partirà il campionato che noi tutti vogliamo vincere”

Commenti da Facebook

Categorie

error: © Tutti i diritti riservati (All Rights Reserved) Catanzarosport24.it
P