26 Maggio 2022

catanzarosport24.it

l'informazione giallorossa

Rifinitura alla presenza dello Stato Maggiore dell’UESSE, Vivarini:”Andiamo per vincere”. 1500 tifosi al seguito.

scritto il: sabato, 23 Aprile 2022 - 19:05

Tempo di lettura: 3 minuti

Se dovessimo scegliere una canzone come colonna sonora da abbinare al match di domani tra Vibonese – Catanzaro, la scelta ricadrebbe senza dubbio su: “Quanto amore sei” di Eros Ramazzotti, il testo recita: “Fra di noi c’è bisogno d’armonia. Poi diventa facile aiutarsi a vivere se fra noi gli occhi si capiscono già le nostre anime viaggiano all’unisono” e non potrebbero esserci parole più indovinate per l’accostamento squadra-tifoseria, con ben 1500 tifosi che domani seguiranno le Aquile in questa importante trasferta. Ma il numero potrebbe essere destinato a salire visto che è possibile acquistare i tagliandi della Tribuna fino alle ore 17.30, settore che è stato messo nella disponibilità dei tifosi catanzaresi dopo che la gradinata ospiti è andata esaurita in appena 48 ore.

Migliaia staranno incollati davanti allo schermo della Tv ed anche su catanzarosport24.it che trasmetterà come di consuetudine la diretta live scritta, ed ognuno a proprio modo ci metterà dentro l’anima per conquistare questi tre punti che valgono la matematica certezza del secondo posto in classifica e l’accesso direttamente ai quarti nei play off per la Serie B.

L’importanza dell’appuntamento si avverte anche nel club giallorosso, i fratelli Noto, Floriano e Derio hanno presenziato alla rifinitura di Giovino al termine della quale la squadra è partita per Vibo.  Presenti anche i due massimi dirigenti, il direttore generale Diego Foresti e e il direttore sportivo Alfio Pelliccioni.

Una presenza al gran completo che ha fatto molto piacere anche a mister Vivarini: “E’ uno dei motivi che mi ha spinto di accettare Catanzaro, la serietà e le ambizioni di un club si misurano anche da questi dettagli. La presenza dei massimi esponenti societari  ha fatto piacere anche alla squadra, consapevole che domani dovrà buttare il cuore oltre l’ostacolo”.

E quando chiediamo a Vivarini se il pubblico di fede giallorosso che seguirà in grande numero la squadra, possa essere un ulteriore stimolo, il tecnico abruzzese non ha dubbi: “Certo che lo è, giocare davanti al proprio pubblico numeroso soprattutto in trasferta è sempre un grande stimolo, sia sotto la spinta emotiva per conseguire la vittoria ma anche e soprattutto facendolo divertire attraverso un bel calcio”.

Ed entrando nei dettagli più tecnici dopo aver ricordato che per assenza da squalifica non saranno della gara Martinelli, Scognamillo e Biasci, ci soffermiamo sula possibilità se il tecnico intende utilizzare i tre diffidati, Vandeputte, Vazquez e Verna. “Ci abbiamo ragionato molto il questa settimana – chiarisce il tecnico – è una situazione che gestiremo in maniera dettagliata, qualcuno magari partirà dalla panchina e si ricorrerà al suo impiego in caso di assoluta necessità”. Sull’importanza della gara il tecnico giallorosso ha le idee ben chiare: “E’ assolutamente vietato snobbare l’avversario, pur se già matematicamente retrocesso darà il meglio di se, sia perché non ha nulla da perdere sia perché è pur sempre un derby. In settimana abbiamo lavorato molto su diversi dettagli uno di questi e di non commettere l’errore di cali di concentrazione in difesa (del tutto rimaneggiata viste le assenze per le squalifiche di Martinelli e Scognamillo) dove dovremmo recuperare Fazio dal recente infortunio che per tutti la settimana si allenato con il gruppo. Desta invece qualche preoccupazione Rolando che in settimana per problemi fisici si allenato poco”.

Commenti da Facebook

Categorie

error: © Tutti i diritti riservati (All Rights Reserved) Catanzarosport24.it
P