Solo un “Ceravolo” pieno potrà dare convinzione che non tutto è perduto!

A distanza di 3 giorni brucia ancora la sconfitta di Monopoli. Uno stop che non deve però ridimensionare le ambizioni del Catanzaro. Nonostante i punti di distacco dal Bari siano ritornati ad essere 7, restano ancora 8 giornate al termine della stagione e non tutto è ancora perduto. Ci deve credere la squadra ma devono farlo anche i tifosi che mai come in questo momento devono risultare decisivi con il loro entusiasmo e l’incitamento che li ha sempre contraddistinti e il cui apporto non è mai venuto meno nei momenti decisivi. Lo scontro diretto di domenica rappresenta una gara che potrebbe risultare decisiva per poter continuare ad alimentare il sogno che l’intero ambiente giallorosso spera si realizzi da diversi anni.  Affinché ciò avvenga è necessario ottenere i tre punti così da far ritornare a 4 il gap sul Bari per poi continuare a giocarsela fino alla fine.

La gara contro i biancoverdi pugliesi di sabato scorso deve rappresentare solo un incidente di percorso anche se giunta in una fase delicata della stagione. E’da dimenticare velocemente perché non deve alterare la mentalità e lo spirito del gruppo guidato da mister Vivarini. Sebbene male interpretata (troppa frenesia, troppi fraseggi su un terreno infame, troppa superficialità specie in difesa, troppi cross sbagliati anche su palla da fermo…) e quindi disputata in modo errato per gioco, tattica e mentalità, Martinelli e compagni sono chiamati a confermare contro il Bari che il vero Catanzaro è quello che tanto bene ha fatto in occasione delle sette vittorie conseguite nelle ultime 9 giornate, specialmente quella contro l’Avellino. I tifosi questo lo hanno compreso bene e si apprestano a vivere con una certa ansia la gara più importante della stagione. Lo dimostra la scelta della società di indire per lo scontro diretto con i pugliesi la “giornata giallorossa” per la quale, come è risaputo, non saranno valide le tessere ma che per gli abbonati prevede il diritto di prelazione sull’acquisto dei biglietti a prezzi leggermente scontati. La società quindi chiama a raccolta i tifosi che devono dare dimostrazione di attaccamento alla squadra. L’esito del match di domenica darà indicazioni precise su quale potrà essere il futuro della stagione del Catanzaro. Ecco perché è fondamentale la presenza massiccia del pubblico che dovrà contribuire al conseguimento dei 3 punti. In caso di non vittoria infatti si potrà dire addio alle residue speranze di promozione. Crediamo infatti che nonostante la matematica non lo confermi dal momento che dopo quella con il Bari resteranno da disputare ancora 7 partite, i giochi saranno praticamente fatti. Forza dunque, lasciano ai “tifosi da tastiera” il costante scetticismo e le critiche espresse sui social e invitiamo quelli veri ad incitare la squadra con la loro presenza sulle platee del tempio del calcio catanzarese.  


Commenti

5 risposte a “Solo un “Ceravolo” pieno potrà dare convinzione che non tutto è perduto!”

  1. Farete di nuovo i playoff,e sicuramente Uscirete subito 🤷🏻‍♂️ pazienza,alla prossima 👍

    1. non fai meglio a guardare le sorti della tua squadra o ti brucia qualcosa per entrare qui dentro?

    2. Avatar Presidente
      Presidente

      Auguro a te di farli i play off e di perderli in finale… Come già successo per altro

  2. Avatar Felice
    Felice

    Sito riservato ai soli giallorossi; per altre esigenze rivolgersi ai siti di Cosenza e Crotone che offrono ospitalità ed ascolto. “Occuparsi “del Catanzaro, infatti, oltre ad invecchiamento precoce nuoce piú del fumo….

  3. Intanto come stanno andando i campionati di Cosenza e crotone mi sa che il CATANZARO vale, scendono 2 x 1 salita, E questo che gli brucia, noi quest’anno saliamo sicuramente ho primi ho hai play off,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *