24 Novembre 2022

catanzarosport24.it

l'informazione giallorossa

San Valentino giallorosso: Ester e Paolo; tutti gli stadi dell’amore

scritto il: lunedì, 14 Febbraio 2022 - 08:11

Tempo di lettura: 3 minuti

Galeotto fu lo stadio e chi lo visse. Ci perdoni, sommo Dante, se parafrasiamo un suo verso , per una storia, apparentemente, profana. Apparentemente appunto. Perché questa è una storia d’amore, grande e forte, tra due esseri umani e tra loro e una squadra di calcio.

 Un atto di fede – argomento a lei caro – anzi più di uno. Che nasce grazie a una fede e trova l’apice con una fede, quella al dito dei protagonisti . Uno di loro si chiama pure Paolo, e allora sommo poeta capirà sicuramente. Questa è la storia di Paolo ed Ester e del loro amore nato in curva Ovest.

“Un sentimento nato nel corso degli anni, all’interno del movimento ultras. Li ci vedevamo quasi quotidianamente tra riunioni, coreografie, striscioni, birrette post partita e tante risate”. “Ma soprattutto – ci dicono – spinti dalla passione forte di entrambi per il nostro Catanzaro e accomunati da valori rari ai giorni nostri che si ritrovano negli ultras”. “Già sapevamo entrambi che essendo l’altro un ultras aveva dentro sviluppati forte i concetti di fratellanza, amicizia, rispetto e lealtà”. Con la curva Ovest a fare da testimone ai momenti più importanti della loro vita insieme.

 Come il giorno della proposta di matrimonio. Non un giorno qualunque ma il 19 novembre 2017, la domenica del derby col Cosenza (vinto ovviamente), del celebre “sono troppo amareggiato mentre noi si era doppiamente felici”.

Un punto di partenza di una vita insieme nato durante la prima partita da fidanzati. “Una trasferta, a Francavilla. È la nostra prima partita da fidanzati – pensammo – vinciamo sicuro! E così scommettemmo con tutta la banda. Vincemmo la partita e la scommessa. Era chiaro allora che investire sul nostro amore era cosa buona e giusta”.

 Così, poco dopo ecco la promessa di matrimonio. “Dopo le firme di rito Ester viene portata con una scusa allo stadio dove ci sono amici, parenti, cori e fumogeni e un grande striscione in perfetto stile ultras: per sempre è una promessa, ti amo principessa”.

Da lì al matrimonio il passo è breve e il giorno indimenticabile. 5 maggio 2019: “lei – racconta Paolo Mi è bella come la doppietta di Palanca al Cosenza, come i deltaplani sul San Vito. Fuori la chiesa i nostri fratelli ultras alzano uno striscione da brividi: birra in mano, anello al dito il nostro augurio più sentito”. Il fotografo ci aspetta al parco ma noi dirottiamo verso lo stadio e la prima foto da marito e moglie è prima di Catanzaro – Trapani”.

 Poi il viaggio di nozze. Almeno li i nostri avranno distolto la mente dal Catanzaro? Macchè. “Siamo alle Maldive nel giorno del playoff con la Feralpisalò ma siamo senza internet. Allora chiediamo al capovillaggio di aggiornarci. Accetta ma solo se noi avessimo partecipato e coinvolto (da veri ultras) tutti gli altri al karaoke serale. Per noi non fu un problema, visto anche l’all inclusive al bar, per il capovillaggio solo un momento di imbarazzo quando adattammo il ritornello di “sarà perché ti amo” a modo nostro: “stringimi forte e stammi più vicino e chi non salta…”.

È questo solo uno dei tanti aneddoti che legano il Catanzaro a Paolo ed Ester, una coppia nato al e grazie al “Ceravolo”, teatro dei sogni, scrigno di un amore fortissimo. Anzi forse più di uno, vista questa storia appena cominciata di due ragazzi che condividono il cuore giallorosso anche e soprattutto nel giorno di San Valentino. Oggi, in cui ripensano a quelle frase scovata durante l’ennesima trasferta, a Pagani: “Ammienz a mille pensieri tu si u cchiu bell”.

Bello come questi due ragazzi: giovani, innamorati, giallorossi. Che sognano una vita insieme sempre così felice e serena magari con la gioia di un Catanzaro in serie A, la lettera di Amore e di Aquile.

Amore per le Aquile quindi e amore tra di loro. Una storia così bella che piacerà anche al sommo Dante. Lui che ha raccontato un amore ultra…terreno, non potrà non emozionarsi davanti a questo amore ultrà.

Commenti da Facebook

Articolo scritto da:

Categorie

error: © Tutti i diritti riservati (All Rights Reserved) Catanzarosport24.it
P