Aggressione al pullman del Palermo, individuati i responsabili

Sono stati individuati i responsabili che nella giornata di ieri hanno assaltato il pullman del Palermo nel quartiere Lido dove il mezzo del club rosanero con squadra e staff a bordo era in sosta.

Da quanto si apprende, il pullman si stava dirigendo verso la struttura ricettiva e avrebbe sbagliato strada all’altezza del viadotto Nalini, i responsabili sono due persone tra i 39 e 46 anni. Uno dei responsabili è conosciuto già alle forze dell’ordine per i suoi trascorsi nel mondo della droga.

In foto: il vetro del pullman del Palermo in frantumi

Foto: Palermo FC


Commenti

5 risposte a “Aggressione al pullman del Palermo, individuati i responsabili”

  1. A tutti i palermitani, chiedo venia a nome di tutti i catanzaresi doc, cioè sportivi, educati e rispettosi, che da sempre si sono contraddistinti per le loro peculiarità. Sappiate cari palermitani che “anche” a Catanzaro, nascono alcuni imbecilli, stupidi, deficienti e folli. Il resto della città, è fatto di gente educata come voi. Ancora scuse.

  2. Avatar francesco
    francesco

    Individuati i responsabili, gli andrebbero pestate le mani con un martello, mi unisco anch’io nel chiedere scusa agli amici palermitani, ancora c’è gente che fa ste cose

  3. Avatar Massimo
    Massimo

    Vergogna si infanga una tifoseria intera per due imbecilli e tutto ciò avviene quando il Presidente sta sostenendo sforzi economici per migliorare la posizione in classifica
    Solidarietà alla società Palermitana

  4. Avatar Giuseppe
    Giuseppe

    Nonostante sono della provincia di Reggio Calabria, tifo da sempre per i giallorossi, una delle cose che mi ha fatto innamorare di questi colori è la correttezza dei sostenitori e della città di Catanzaro, mi unisco alle scuse verso i palermitani.

  5. Avatar Antonio
    Antonio

    Due grandissimi coglioni, ora pagate con i vostri soldi i danni al bus e poi fuori da CZ per sempre, teste di cazzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *