27 Maggio 2022

catanzarosport24.it

l'informazione giallorossa

Iemmello: “la pressione mi esalta, ora riempiamo lo stadio e andiamo a vincere”!

scritto il: venerdì, 21 Gennaio 2022 - 18:48

Tempo di lettura: 2 minuti

È arrivato il momento più atteso” – sono le prime parole pronunciate dal Dg Diego Foresti che con il Ds Alfio Pelliccioni hanno presenziato alla conferenza stampa di Pietro Iemmello.

Lo dice il curriculum del ragazzo che oggi presentiamo un pezzo da 90 del calciomercato di gennaio che ci ha visti assoluti protagonisti grazie all’intervento della proprietà. Ora Pietro dovrà allinearsi a quelle che sono le esigenze della squadra, è qui per fare la differenza, ora la palla passa al campo“.
E Pietro Iemmello non si perde d’animo, “la pressione”? Mi esalta! Sono un catanzarese purosangue ed onorato di giocare per la squadra della mia città
E che sia un catanzarese purosangue, Iemmello lo sottolinea quando ricorda che Giorgio Corona è stato il suo idolo. “Mi auguro in questi quattro mesi di fare la metà di quello che Corona ha fatto per il Catanzaro
E il suo entusiasmo si accende ancor do più sognando un Ceravolo pieno di pubblico.
La Catanzaro che io ricordo è una città che vive di pallone, che vive per questi due colori, il mio augurio è che tutto questo entusiasmo per la mia venuta a Catanzaro, possa riportare gli spalti a gremirsi di gente appassionanti che ci trascini alla vittoria“.
Quattro mesi, perché il suo contratto che lo lega al club del presidente Noto scadrà  nel giugno del 2022, e c’è tanta voglia di vedere Iemmello all’opera. “Non bisogna affrettare i tempi e farsi prendere dalla frenesia – sottolinea il DG Forestinon dobbiamo bruciare le tappe per farlo scendere in campo
Dello stesso avviso è Iemmello: “Ho iniziato a lavorare con lo staff di Mister Vivarini ad una mini preparazione, gradualmente passeremo giorno dopo giorno ad un livello superiore che mi permetterà di scendere in campo. Il Catanzaro ha comunque un reparto offensivo di tutto rispetto“.
Infine, sollecitato dalla nostra domanda il DG Foresti ha rimarcato l’importanza di Luca Noto, figlio del presidente, nella trattativa per portare Iemmello a vestire la maglia del Catanzaro. “Luca non è solo il figlio del presidente, gradatamente è stato inserito nella vita societaria del club, ed il suo apporto in questa trattativa è stato fondamentale“.
Per chiudere il saluto di Mimmo Giampa‘ (ex storico giallorosso) che attraverso la nostra testata ha rivolto a Iemmello l’augurio di poter scrivere pagine importanti di storia con nuovi successi per le Aquile, così come un altro augurio per Iemmello arrivato tramite catanzarosport24.it, quello di Francesco Magnanelli, capitano del Sassuolo che allo Zar ha augurato di trascinare il Catanzaro in Serie  A.

Commenti da Facebook

Categorie

error: © Tutti i diritti riservati (All Rights Reserved) Catanzarosport24.it
P