Vivarini: “Il nostro grosso errore è stato non riuscire a servire gli attaccanti”

“Mi aspettavo una partita difficile, al di là della classifica che sulla carta poteva sembrare una gara scontata. Dispiace non essere riusciti a vincere soprattutto se andiamo a vedere i risultati maturati sugli altro campi dove è riuscito a vincere solo il Monopoli”.
Vivarini non nasconde la delusione per un pareggio che sa più di sconfitta.
“Dovevamo vincere, così non è stato una vittoria mancata sicuramente per demeriti nostri, il nostro più grande errore è stato di non essere riusciti a servire in maniera adeguata gli attaccanti”.


Commenti

8 risposte a “Vivarini: “Il nostro grosso errore è stato non riuscire a servire gli attaccanti””

  1. Averla ripresa con Carlini – ed in 10 – permette di guardare avanti per il prosieguo.Di certo é un calciatore decisivo

    1. Avatar Francesco
      Francesco

      Caro Mister nn staremmo a parlare di servire adeguatamente le punte , se curiale ( oramai un giocatore imbarazzante ) nn avesse ciccato una palla che un giocatore di terza categoria sbaglia difficilmente..d’altronde ho pure visto la palla messo a cianci che in maniera imbarazzante ha mandato in tribuna est….. questi sono le punte ( escluso carlini) ma volevo ricordare che a bari hanno un certo Antenucci….. Di che parliamo…..nn scherziamo…..

  2. Avatar francesco
    francesco

    Sono tornato a guardare la partita dopo l’esonero di Calabro (non ho visto Foggia e Campobasso),e sono molto demoralizzato.Oggi francamente era lecito aspettarsi dei cambiamenti più consistenti,al cospetto della squadra più debole del campionato.Se ancora giochiamo con 4 difensori centrali e 2 incontristi a centrocampo,non si può poi dire:abbiamo sbagliato a non servire gli attaccanti.Chi lo fa? Solo Vandeputte, unico calciatore veramente di livello superiore, ma anche lui non può giocare in uno schema che preveda di coprire tutta la fascia.E’ perfetto per giocare In un tridente d’attacco.Le difficoltà rimangono e sinceramente anche se io sono per pochi correttivi nel calciomercato, poi in realtà ci troviamo sempre con pochi calciatori da salvare e quindi molti da cambiare

  3. Dove sono i nostri grandissimi intenditori di calcio che abbiamo a Catanzaro e che inneggiavano all’esonero di Calabro??? Eccovi serviti signori..lo dicevo che non era una questione di allenatore ma tanto i nostri intenditori ne erano convinti.. complimenti vivissimi a tutti voi e buon Natale

  4. Avatar Giuseppe
    Giuseppe

    Non mi piaceva calabro ed ho espresso dri dubbi sul contratto di due anni a Vivarini, avrei preferito aspettare con un traghettatore e poi scegliere, certo in serie c non puoi portare guardiola, punterei su qualcuno giovane e voglioso, Diana alla Reggiana sta facendo sfracelli allenava il Renate è lo faceva molto bene. A questo punto non ci resta che sperare nei play off……… Purtroppo!!

    1. Avatar Sebastiano
      Sebastiano

      Effettivamente oggi credo che fosse l’ultima chance per sperare ancora nel miracolo primo posto. Però aldilà di tutto oggi è stata una partita stregata, paragonabile a Catanzaro-Casertana dell’anno scorso

  5. Calabro, Vivarini, Guardiola, Kloop …. puoi chiamare chi vuoi ma se hai una rosa mediocre non vai da nessuna parte …. e meno male che non si sa per quale congiuntura astrale favorevole Vandeputte è venuto a giocare in terza serie proprio da noi quando anche la serie B gli starebbe stretta …

  6. IL NOSTRO GROSSO ERRORE È STATO INGAGGIARE TE. DALLA PADELLA ALLA BRACE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *