23 Gennaio 2022

catanzarosport24.it

l'informazione giallorossa

Calciomercato: nel Catanzaro di Vivarini non ci sarà Semenzato, ecco le prime novità e quello su cui si intende lavorare.

scritto il: sabato, 18 Dicembre 2021 - 16:10

Tempo di lettura: 2 minuti

E’ quasi tempo di calciomercato, meno 16 alla sessione invernale che aprirà i battenti lunedì 3 gennaio per chiudersi il 31 gennaio. Come di consuetudine le voci che si rincorrono sono tante, anche per quel che riguarda il Catanzaro iniziano a circolare i primi nomi. Uno su tutti è quello del terzino destro  Daniel Semenzato (1987) in forza al Bari che qualche organo di stampa ha già annunciato prossimo a vestire la maglia delle Aquile. Dalle notizie raccolte dalla nostra redazione, è una notizia infondata, ma non solo la società di via Gioacchino da Fiore non ha mai trattato il difensore barese. Difficile ed improbabile che possa arrivare alla corte di mr Vivarini.

Di certo ci sarà un Catanzaro diverso, quello che Vivarini ha in mente di disegnare basandosi sulla propria filosofia calcistica sarà presumibilmente un Catanzaro con un diverso atteggiamento tattico, disegnato con ogni probabilità sul modulo 4-3-1-2. Per sciogliere ogni dubbio e lavorare al Catanzaro che verrà si aspetta la pausa natalizia che arriverà subito dopo il match contro il Francavilla, sarà quello, come abbiamo già avuto modo di scrivere lo spartiacque tra quello che è stato il Catanzaro di mister Calabro e quello che invece sarà il Catanzaro di mister Vincenzo Vivarini.

Intanto registriamo alcuni significativi cambiamenti voluti proprio dal neo tecnico delle Aquile, ad iniziare da un dietista inserito nello staff tecnico per arrivare anche alle novità come la trasformazione degli spogliatoio del Ceravolo nella quale è stata attrezzata una propria e vera sala multimediale dove il tecnico insieme ai calciatori studia gli avversari. Novità anche sul piano individuale dove ogni elemento della rosa è stato dotato di apparecchiatura GPS medico-scientifica al fine di analizzare i dati del carico di lavoro svolto in allenamento.

Da quello che siamo riusciti a comprendere di queste due prime settimane di Vivarini alla guida del Catanzaro è che al momento, e diremmo anche in maniera molto intelligente, non ha stravolto la squadra ricalcando, ad eccezione delle punte fisse, un modulo sulla falsa riga dell’allenatore che lo ha preceduto. Ma per come sopra accennato, i progetti tattici del tecnico abruzzese prevedono dei cambiamenti ed inevitabilmente la società dovrà tornare sul mercato nella sessione invernale con 3 / 4 innesti espressamente richiesti dal tecnico, e tra questi non c’è Semenzato.

Commenti da Facebook

Categorie

error: © Tutti i diritti riservati (All Rights Reserved) Catanzarosport24.it
P