Calabro: “I tifosi vanno solo alimentati perché l’amore che provano per questa maglia è qualcosa di più unico che raro”

Il tecnico del Catanzaro Antonio Calabro ai microfoni del sito ufficiale del club giallorosso ha parlato alla vigilia della trasferta sul neutro di Viterbo contro il Monterosi.

” I giorni di ritiro dopo la qualificazione alle semifinali di Coppa Italia “è stato anche un modo per stare insieme e fare più di una chiacchierata tra di noi, andando ad affrontare i vari aspetti che fanno di un gruppo una vera squadra. Il Monterosi è una squadra che, secondo Calabro, è come tutte le avversarie una squadra ostica e sarà una partita dura. Basta dare alibi ai giocatori parlando di testa, o di gambe, o di minutaggio. Basta alibi anche per chi deve recuperare la condizione: se sono in ritardo devono accelerare loro. Il lavoro dello staff è il massimo che loro possono avere, non rimane mai nessuno indietro e quando non giocano fanno dei lavori supplementari per sopperire ai mancati minuti in gara, le scelte fatte in coppa erano già in funzione di tre partite in una settimana. Il calore della piazza va solo alimentato, non si possono imputare alla piazza pressioni eccessive come causa delle nostre ultime due prestazioni non all’altezza. Io vorrei sempre lavorare in piazze del genere e Catanzaro sotto certi aspetti è unica. I tifosi vanno solo alimentati perché l’amore che provano per questa maglia è qualcosa di più unico che raro”.

Foto: US Catanzaro 1929


Commenti

5 risposte a “Calabro: “I tifosi vanno solo alimentati perché l’amore che provano per questa maglia è qualcosa di più unico che raro””

  1. era ora che te ne accorgessi e c’è voluto un’anno e mezzo per capirlo? azz che velocità di mente che hai !! svegliati che sei giò grande

  2. Avatar Francesco
    Francesco

    Solite parole di circostanza di questo buffone, svegliati c’ha da un anno e mezzo che sei in letargo

  3. Avatar Vittorio Reale
    Vittorio Reale

    I tifosi si conquistano con i fatti, non a parole :iniziare a vincere e giocare da grande, non arrancare a centro classifica, come una neopromossa. Svegliaaaaa…

  4. Avatar Salvatore
    Salvatore

    Avete letto la formazione? Un ritorno al passato. Cinelli non gioca perché è stanco e va in panchina entrerà al bisogno….. Come mai gli altri allenatori dicono che abbiamo due squadre, solo il mister non se ne accorge. ? …Una partita semplice la fa complicata, ha già paura di giocare. Affronta una squadra ostica. Non capisco più niente….

  5. Avatar francesco
    francesco

    Finalmente Calabro ha indovinato qualche dichiarazione, ma giustamente ora (ed è già tardi si aspettano i fatti) in particolare è giusto quello che dice sulle pressioni della piazza, ed io aggiungo, che chi le ha, tiri fuori le PALLE per giocare nel Catanzaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *