3 Dicembre 2021

catanzarosport24.it

l'informazione giallorossa

Albinoleffe – Catanzaro 0-1 – le pagelle

scritto il: mercoledì, 24 Novembre 2021 - 18:43

Tempo di lettura: 2 minuti

Nocchi 6,5 – Molto sicuro e reattivo nelle occasioni in cui è chiamato in causa.

De Santis 6 – Un po’ in sofferenza nel primo tempo, cresce vistosamente nella ripresa.

Monterisi 6,25 – Presidia la zona di competenza con buone sicurezza e personalità, anche se, nel primo tempo, eccede in un intervento rimediando l’ammonizione.

Gatti 6 – Si può ripetere il giudizio già espresso per De Santis, aggiungendo che, nella ripresa, soltanto una prodezza del giovanissimo portiere locale gli nega la gioia della rete personale, sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Bearzotti 5– Disputa soltanto il primo tempo, in maniera piuttosto incolore.

Risolo 6,25– Benino sia come interditore sia come distributore di gioco, sebbene svolga questo secondo compito soprattutto nella ripresa.

Cinelli 7 – Rapido ed abbastanza preciso nella distribuzione del pallone e piuttosto efficace nelle circostanze in cui, specie nel primo tempo, è chiamato a rompere il gioco avversario. Intelligente nell’aggredire lo spazio in occasione del punto decisivo, da lui stesso realizzato.

Porcino 5 – Da esterno, ad inizio gara, e da mezzala sinistra, dopo il 20’, non lascia alcun segno sulla partita. Giustamente sostituito dopo l’intervallo.

Tentardini6–Molto apprezzabile in fase difensiva, meno incisivo quando si tratta di attaccare sulla corsia di competenza.

Curiale 5 – Generoso, ma in zona offensiva lo si nota soltanto per inutili falli commessi sui difensori di casa.

Cianci 5,5 – Un paio di discrete aperture in favore dei compagni ed un tiro da distanza siderale fuori non di molto, ma anche tanta lentezza ed un mancato controllo in area di rigore avversaria di non difficile pallone. Anche lui avvicendato dopo la prima frazione.

Bayeye 6,5 – Rileva Bearzotti dopo l’intervallo ed impatta piuttosto bene sul match, partecipando all’azione del goal ed aggredendo con costanza la fascia, senza alcun timore nel puntare l’avversario.

Bombagi 6,25 – Subentra a Porcino ad inizio ripresa. Non regala giocate ad effetto, ma si sistema bene fra le linee dell’undici di casa facendone saltare diversi equilibri.

Vázquez 7 – Il suo ingresso, al 46’, al posto di Cianci spacca letteralmente la partita. Geniale il velo che favorisce la rete di Cinelli e incubo costante, in seguito, per i difensori locali. Un grandissimo intervento del guardiano avversario gli preclude, al 71’, la rete personale. Hombre del partido.

Welbeck e Fazio S.V. – Sul terreno di gioco, al posto, rispettivamente, di Cinelli e Monterisi, negli ultimi scampoli di gara. Nana (che rimedia un cartellino giallo) gioca qualche minuto in più rispetto a Lito, ma entrambi risultano non giudicabili.

Antonio Calabro 6– Propone una formazione piuttosto sconcertante, atteso che, nel ruolo di mezzala, sono schierati prima Tentardini (per altro sul centro-destra) e dal 20’ Porcino. Due terzini, come si definivano un tempo. Come risultato, i ragazzini di casa conquistano facilmente il settore nevralgico, impensierendo più volte la retroguardia con servizi in favore dei rapidi attaccanti Zoma e Tomaselli. Cinelli e Risolo devono preoccuparsi soprattutto dell’interdizione ed il gioco latita, anche considerando che c’è scarsa proposizione sulle corsie. Le speranze, quindi, sono affidate ai lanci lunghi (soprattutto di Gatti), ma i medesimi, ovviamente, non producono alcun risultato. A tratti, i ragazzi in maglia gialla e rossa sembrano addirittura timorosi. Tuttavia, il tecnico corre bene ai ripari dopo l’intervallo, sistemando la squadra con un ben più logico 3-4-1-2 (ottima, in particolare, la scelta di Bombagi trequartista) che crea gioco ed occasioni da rete, ottenendo successo che, alla fine, è da ritenere meritato.

Commenti da Facebook

Categorie

error: © Tutti i diritti riservati (All Rights Reserved) Catanzarosport24.it
P