Bombagi: “Chiedo scusa a tutti i tifosi, noi diamo e daremo sempre tutto per la maglia”

Attraverso un post sui suoi profili social l’attaccante del Catanzaro Francesco Bombagi si è scusato per il gesto rivolto al settore distinti subito dopo la rete messa a segno proprio dall’attaccante sardo.

lI post dell’attaccante giallorosso

“In campo ci si lascia trasportare dalle emozioni e in un momento particolare che stiamo passando mi sono fatto travolgere dalle emozioni del gol. Noi diamo sempre tutto e capita di non raccogliere quanto si semina. Il mio gesto era più uno sfogo arrivato in un momento difficile. Ieri volevamo portarla a casa a tutti costi e sentire determinate parole dall’inizio della gara mi ha fatto reagire nel modo sbagliato, in maniera istintiva. So di aver sbagliato e che per una persona non dovevo fare questo gesto che poteva essere frainteso. Sono umano e reagendo così ho sbagliato, per questo chiedo scusa a tutti. È in questi momenti che abbiamo bisogno di voi per remare tutti nella stessa direzione. Chiedo scusa a tutti i tifosi, non volevo mancare di rispetto a nessuno. State con noi, incitateci e spingeteci. Noi diamo e daremo sempre tutto per la maglia”

Il post dell’attaccante giallorosso

Foto: US Catanzaro 1929


Commenti

4 risposte a “Bombagi: “Chiedo scusa a tutti i tifosi, noi diamo e daremo sempre tutto per la maglia””

  1. Chiedere scusa quando si sbaglia è un atto di dignità molto forte, i veri tifosi perdonano e incitano sempre i giocatori. Spero che continuerai a sfondare le porte avversarie e portare con i tuoi gol il Catanzaro dove merita. Forza Francesco e forza giallorossi sempre 💛❤️.

  2. Io sono con bombagi dai ragazzi bisogna incitarli guardiamo cosa anno fatto senza tifo le critiche si devono fare in maniera costruttiva non distruttiva forza ragazzi onorate la maglia e noi tifosi giallo rossi cerchiamo di sostenerli forza CATANZARO

  3. Catanzaro è ecumenica….. se ha “ingoiato ” quel maledetto ” regalo cucchiarina” di Giannone……..questo gesto ,in confronto, è proprio niente di rilevante. Pensare di più in campo e parlare di meno. A cominciare dall’ Albinoleffe,vista la bravura sulle punizioni, magari qualche rete per i tifosi….

  4. Ha ragione, è insopportabile sentire certe persone che vengono allo stadio a sbraitare, offendere e lamentarsi per tutta la partita…. è fastisio anche per i tifosi che vorrebbero vedere la partita in santa pace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *