3 Dicembre 2021

catanzarosport24.it

l'informazione giallorossa

Il prossimo avversario – Juve Stabia

scritto il: giovedì, 18 Novembre 2021 - 17:10

Tempo di lettura: 2 minuti

La storia recente dellaJuve Stabia è costellata di memorabili successi ma anche di amare delusioni. La conquista della serie B è ormai un obbiettivo alla portata della società, che ha dimostrato di saper costruire progetti tecnici di buon livello a breve e medio termine.

La stagione in corso sembra proprio un classico “work in progress”. Le vespe sono partite con la figura di Walter Novellino in panchina, ma dopo 5 pareggi e 2 vittorie sono arrivate le sconfitte contro Catania e Picerno che hanno indotto la società ad affidarsi a Sottili.

È ancora presto per valutare il cambio tecnico, ma di sicuro il trend sembra in crescita nonostante la sconfitta nel derby con la Turris e il deludente pareggio casalingo contro il Monterosi.

IL TECNICO

Mister Sottili vanta molte positive esperienze in Serie C e un’unica annata in cadetteria alla guida del Varese. Il suo modulo preferito è il 4-3-2-1 ad albero di natale, con la variazione della mediana a 2 sfruttando la presenza di tre trequartisti dietro la prima punta.

La società lo ha voluto per dare continuità al progetto tecnico iniziato da Novellino e quindi cercando una figura che potesse riproporre la difesa a quattro con i due reparti di centrocampo e attacco sufficientemente attrezzati per giocare con 2 mediani e 4 attaccanti oppure con un più bilanciato 3+3.

Nelle prime uscite sono arrivati i successi contro il Messina e il Bari, la sconfitta contro la Turris e il pari con il Monterosi. Sottili ha individuato nella mancanza di cattiveria e in qualche ingenuità i primi flop, ma episodi a parte di sicuro la squadra ha bisogno di trovare la necessaria continuità.

LA ROSA

La rosa delle vespe è stata profondamente rinnovata in tutti i reparti, compresa la difesa che era considerata il reparto più solido. A Troest, Caldore e Rizzo si sono aggiunti Cinaglia Tonucci e Donati.

Sulla mediana sono stati ingaggiatil’ex giallorosso Altobelli e l’esperto Davì, che si affiancano a Berardocco e Scaccabarozzi.In attacco invece Schiavi Bentivenga Panico Stoppa Eusepi ed Evacuo rappresentano un parterre d’eccezione per la categoria.

L’inizio di stagione tuttavia non è stato all’altezza delle aspettative per alcuni dei senatori, al punto che la società dei fratelli Langella ha rivolto un chiaro monito a chi stava fornendo un contributo minore del proprio potenziale: principali indagati il portiere Russo e il difensore Troest.

Foto: S.S. Juve Stabia

Commenti da Facebook

Categorie

error: © Tutti i diritti riservati (All Rights Reserved) Catanzarosport24.it
P