Avellino – Catanzaro 0-0, il tabellino

Avellino (3-5-1-1): Forte; Ciancio, Dossena, Bove; Rizzo, Carriero, Aloi, D’Angelo (88′ Matera), Mignanelli(78′ Tito); Mastalli (77′ De Francesco); Maniero (88′ Gagliano). A disp.: Pane, Tito, Sbraga, Matera, De Francesco, Gagliano, Messina. All.: Braglia.

Catanzaro (3-5-2): Branduani; Scognamillo, Fazio, Martinelli; Bearzotti (73′ Risolo), Verna, Wellbeck (78′ De Santis), Vandeputte, Porcino (73′ Tentardini); Vazquez (67′ Carlini), Cianci (78′ Curiale). A disp.: Nocchi, Romagnoli, Monterisi, Gatti, Cinelli, Ortisi, , Bombagi, All.: Calabro.

Ammoniti: Porcino, Carriero, Welbeck, Bove, Aloi, Tito

Arbitro: Paride Tremolada della sezione di Monza. Assistenti: Luca Dicosta della sezione di Novara e Lorenzo Poma della sezione di Trapani. Quarto uomo: Claudio Petrella della sezione di Viterbo.


Commenti

7 risposte a “Avellino – Catanzaro 0-0, il tabellino”

  1. Avatar francesco
    francesco

    Il tabellino dice 0+0=0 io al minuto 80,mi sono arreso ed ho spento il PC e difficilmente guarderò un’altra partita di una squadra che è un insulto ai tifosi.Campionato compromesso già a settembre (perché davanti c’è il Bari),insomma solite cose.Torno a dire quello che per me è il vero problema se vogliamo la B,e cioè che questa proprietà non è in grado di scegliere dirigenti, allenatori e calciatori adeguati alle aspettative della piazza, ripeto se vogliamo la B, se invece va bene così buon divertimento a chi avrà lo stomaco per continuare a guardare partite come quelle di stasera.

  2. Avatar rocco parisi
    rocco parisi

    Evvai con l’ennesimo pareggio… P. P.

  3. Avatar Francesco
    Francesco

    Un’altra prestazione indecorosa, secondo me a tutto c’e’ un limite, ora basta non guardero’ più nessuna partita finche’ ci sara’ questo incompetente alla guida della squadra, mi dispiace soltanto di aver speso 327 euro per l’abbonamento, grazie Presidente, grazie Direttore Foresti, un’altro anno imbarazzante, altro che progetto biennale per la serie B

  4. Avatar Salvatore
    Salvatore

    Non ci siamo, come si fa a fare giocare Cianci fuori dall’area per dare man forte a centrocampo perché l’ha voluto? Se è un attaccante deve giocare come tale è dargli palla da mettere in rete. Vedo solo confusione….

  5. Avatar Alessandro
    Alessandro

    Caro Francesco , più passano le giornate più ci si rende conto che questa squadra è stata SOPRAVVALUTATA da una parte di tifosi FILO della società ( non del Catanzaro ) sia da alcuni giornalisti Filo Società. . . non liberi dal proprio pensiero. . . Francesco a 25 anni o sai giocare a calcio, o devi cambiare mestiere , mi riferisco a CIANCI la preparazione è un ‘ alibi è SCARSISSIMO. CALABRO ? squadra costruita malissimo, i responsabili ? Foresti e Pelliccioni ( il fantasma ) Francesco il sottoscritto è persona libera dal pensiero libero , QUESTA SOCIETÀ NON VUOLE LA B . QUESTA SOCIETÀ HA PRESO IN GIRO UN ‘ INTERA CITTÀ ! QUALE È LA DIFFERENZA CON L ‘ EX SOCIETÀ DI COSENTINO ? ENTRAMBE LE SOCIETÀ RIVOLUZIONE OGNI ANNO . . . FRANCESCO DOVE C’è GUSTO NON C’è PERDENZA . . . Cordialissimi Saluti Alessandro Ritrovato Bologna

  6. Avatar Francesco
    Francesco

    Pienamente d’accordo Alessandro su cio’ che dici, ma non ti sembra che ora Foresti e Noto, non si sono resi conto di questo caos e confusione nel mettere in piedi una formazione, l’ultima di ieri sera De Sanctis a centrocampo, ma stiamo dando i numeri oppure stiamo rincoglionendo tutti.

  7. Avatar Eugenio
    Eugenio

    A me dispiace per Alessandro, un po’ meno per Francesco, visto che anch’io l’ho preso in culo col mio abbonamento ( consoliamoci a vicenda Francesco!). È evidente che la società non è da B così come non sono da B i professionisti nostrani della carta stampata, davvero filo dirigenza, tronfi e gradassi nel fare gli opinionisti nelle varie TV locali. Sapete cosa mi fa più male, aldilà dei soldi spesi per l’abbonamento? Che il Cosenza con un pugno di nocciole è riuscito a mettere su,una signora squadra, guidata da un mister proprio bravo e pronta ai playoff, dove sicuramente dirà la sua e chissà, se dalle stanze alte, politicamente, non le faranno fare il gran salto. Guarascio “mondezzaro”? Ne riparleremo fra qualche mese. E loro la preparazione l’hanno fatta tra le aiuole della villa comunale!!!!!!!!!!!Calabro vattene!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *