28 Ottobre 2021

catanzarosport24.it

l'informazione giallorossa

1° Premio Ferrigno: va a Giorgio Corona

scritto il: mercoledì, 29 Settembre 2021 - 11:11

Tempo di lettura: 2 minuti

Si è tenuta ieri pomeriggio presso il teatro Politeama di Catanzaro, la cerimonia per l’assegnazione del primo premio “Fabrizio Ferrigno” a quasi un anno dalla prematura scomparsa dello storico capitano dell’ultima promozione in Serie B della squadra giallorossa.

Un’occasione voluta dal presidente di quella annata Claudio Parente e da Massimo Poggi per rivivere alcuni dei momenti più belli della vita del “Sindaco” così come amavano chiamarlo i tifosi catanzaresi.

E’ proprio l’allora presidente Claudio Parente salito per primo sul palco, con molta nostalgia, a rivivere insieme ai presenti alcuni dei memorabili aneddoti di quella stagione.

Le sue parole sono state: “erano tutti grandi giocatori, ma prima di questo sono stati e rimangono grandi uomini che erano un tutt’uno con la maglia”, ricordando inoltre in Fabrizio la vera e propria indole del leader con quel suo carattere in grado di sdrammatizzare tutte le situazioni, anche quelle più complesse.

A salire sul palco dopo una clip dedicata proprio a Ferrigno alcuni dei vecchi compagni di squadra tra cui: Giovanni Ciardiello il terzino discesista, Ivano Pastore il muro, Nicola Ascoli la difesa e il centrocampo in una botte di ferro, Mario Alfieri la mente e il nostro storico bomber Giorgio Corona.

Presente anche l’ex direttore sportivo Pasquale Logiuduce  e giocatore del Catanzaro che di Fabrizio racconta: “Abbiamo trascorso bei momenti, ci manca soprattutto il suo voler bene alle persone. Ringraziamo la famiglia per avergli permesso di fare ciò che voleva, lui sarà sempre vivo in noi, se lo merita”.

La famiglia presente in prima fila: la compagna Giovanna e i figli Simone, Sara e Marta. Proprio la moglie prende la parola per confermare l’indole positiva di Fabrizio anche tra le mura di casa: “Manca la pietra angolare della casa, solo il Signore ci sta dando la forza” ha affermato con emozione e rivolgendo un sorriso di gratitudine a tutti i presenti.

Presente in platea anche l’attuale presidente del Catanzaro Floriano Noto con il direttore generale Diego Foresti.

La manifestazione è poi proseguita con la presentazione da parte di Massimo Poggi dei volumi 21/22/23/24 dell’enciclopedia di “Cuori Giallorossi” un’enciclopedia che ripercorre la storia del Catanzaro a cura di Adriano Macchione, quattro volumi inerenti agli anni in cui Ferrigno giocò a Catanzaro portando la squadra dalla serie C2 alla serie B.

E’ l’ex vice presidente Massimo Poggi a presentare poi il trailer tratto dal film di Vittore Ferrara e Pino Iannì dal titolo “Catanzaro e il Catanzaro, una storia infinita” che illustra la storia del Catanzaro riconoscendo ai due registi e a Roberto Talarico il contributo essenziale della pubblicità e comunicazione.

A prendere la parola è proprio l’allora responsabile marketing Roberto Talarico ricordato per la campagna abbonamenti della stagione 2003/2004 che vide oltre 4000 abbonati con il titolo “Al Ceravolo per chi è nato con il DNA giallorosso”.

Si è dato così il via alla consegna dei premi.

Il primo premio “Fabrizio Ferrigno” se l’è aggiudicato Giorgio Corona bomber indiscusso dei giallorossi ma soprattutto come lui stesso ci tiene a precisare, quasi come un fratello dentro e fuori dal campo di Fabrizio, di cui ricorda e racconta dello splendido rapporto che avevano i due e della fortuna di aver avuto la possibilità di condividere tanti anni di carriera insieme.

Premiata inoltre la Guglielmo Spa, presente nella persona di Matteo Tubertini.

La serata si è infine conclusa con la proiezione del trailer del film di Vittore Ferrara e Pino Iannì, un estratto di 45 minuti dal film “Catanzaro e Catanzaro, una storia infinita” con il piacere dei presenti che seppur con  le dovute limitazioni dovute al Covid hanno presenziato numerosi alla manifestazione.

Commenti da Facebook

Categorie

error: © Tutti i diritti riservati (All Rights Reserved) Catanzarosport24.it
P