Catanzaro – Potenza 1-1, il tabellino

Marcatori: 29’st Matino (PO) , 41’st rig Cianci (CZ)

CATANZARO (3-5-2): Branduani; Martinelli, Fazio, Scognamillo (34’st Tentardini); Rolando (18’st Bearzotti), Verna, Cinelli (1’st Risolo), Vandeputte, Porcino (18’st Bombagi); Carlini (26’st Cianci), Vazquez. A disposizione: Nocchi, Rizzuto, De Santis, Welbeck, Monterisi, Ortisi, Gatti. Allenatore: Calabro.

POTENZA (3-5-2): Marcone; Matino (35’pt Maestrelli), Gigli, Cargnelutti; Coccia, Zenuni (23’st Guaita), Zampa, Ricci(35’st Bruzzo) , Sepe; Salvemini (35’st Banegas), Romero (36’pt Volpe). A disposizione: Greco, Petriccione, Vecchi, Sandri, Baclet, Nigro,Zagaria. Allenatore: Gallo

Arbitro: Davide Di Marco di Ciampino. Assistenti: Catallo e Agostino

Note: Spettatori 1559 di cui 752 abbonati  incasso di 30.468 euro.

Corner: Quindici corner per il Catanzaro, tre corner per il Potenza
Recupero: 3’ pt; 6‘ st

Ammonito Zampa, Cargnelutti, Risolo, Salvemini, Scognamillo.


Commenti

3 risposte a “Catanzaro – Potenza 1-1, il tabellino”

  1. Avatar De Marco Salvatore
    De Marco Salvatore

    Senza verticalizzazioni , senza una mezza idea , sembrava piuttosto l’armata brancaleone . Una squadra alla deriva con al comando un incompetente seriale . Altro che primo posto , qui si rischia la retrocessione se pensiamo di aver avuto enormi problemi contro due squadracce di scarse prospettive e costruite a lottare per la salvezza !!!!!! “Calabrone” ha colpito ancora ????

  2. Sono d’accordo Salvatore, una squadra senza testa, solita manovra passaggi indietro e lanci lunghi, abbiamo sprecato 5 punti con due squadrette, ma dove dobbiamo andare se non vinci queste partite, oramai lo scorso anno e’ passato non ci si de ve più pensare senza cullarsi, per me questo personaggio dovrebbe andare via, Presidente dopo tutti questi soldi spesi non le suole il cuore a tenere ancora questo incompetente? Spero prenda una soluzione al più presto per il bene del Catanzaro

  3. Di certo il Catanzaro è stato studiato nei movimenti e con Cinelli non ancora a pieno regime occorre trovare altre soluzioni. Tentardini ha mostrato il proprio valore nei minuti di gioco.Averla ripresa è stato importante , per tante ragioni.
    Ora partire con convinzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *