Il Catanzaro è la seconda squadra con meno prestiti.

Il Catanzaro nell’ultima sessione estiva di calciomercato ha tracciato una linea ben precisa: riducendo drasticamente il numero di prestiti e investendo a volte anche in maniera notevole come nel caso di Cianci per avere calciatori di proprietà. La famiglia Noto, il dg Foresti e il ds Pelliccioni hanno lavorato sin da subito con questa ottica, non a caso nell’organico a disposizione di mister Calabro ci sono solo due calciatori arrivati a titolo temporaneo: il difensore Ilario Monterisi proveniente dal Lecce in prestito con diritto di riscatto e il centrocampista belga Jari Vandeputte proveniente dal Vicenza in prestito con obbligo di riscatto in caso di promozione in Serie B.

Le aquile sono la seconda squadra insieme a Picerno , Potenza, Vibonese con soli due elementi in rosa provenienti dai prestiti (dietro solo ad Avellino e Campobasso a quota 1), una strada alternativa rispetto alla passata stagione dove si contavano ben 8 elementi in rosa ( Riccardi, Garufo, Pierno, Di Massimo, Jefferson ,Grillo, Scognamillo e Gatti questi ultimi due riscattati ) arrivati dai prestiti.

La classifica completa dei prestiti

Avellino e Campobasso 1

Catanzaro, Picerno, Potenza, Virtus Francavilla 2

Virtus Francavilla e Bari 3

Catania, Fidelis Andria, Latina e Palermo 4

Juve Stabia, Taranto, Foggia e Messina 5

Messina, Paganese, Monopoli e Turris 6

Monterosi 8


Commenti

Una risposta a “Il Catanzaro è la seconda squadra con meno prestiti.”

  1. Sono dell’idea che il vero sportivo, più che criticare DEBBA amare il Catanzaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *