Picerno- Catanzaro 0-0 sala stampa: parla Calabro

Il tecnico del Catanzaro Antonio Calabro ha commentato in sala stampa il pareggio per 0-0 al “Viviani di Potenza” contro il Picerno.

“Gli avversari non ci hanno concesso di verticalizzare tra le linee perché chiudevano gli spazi comunque sia nel primo che nel secondo tempo nonostante le difficoltà degli avversari e della tipologia di campo che non ci permetteva di girare palla ad una certa velocità, non eravamo a nostro agio ma comunque le occasioni avute sia nel primo che nel secondo tempo sono degli episodi potevano cambiare in senso positivo per noi perché avrebbe cambiato l’atteggiamento della squadra avversaria, i ragazzi hanno cercato di trovare le soluzioni attraverso gli esterni perché centralmente non si poteva entrare tranne che con fraseggi ravvicinati, i ragazzi sono stati bravi lo stesso ad avere sin da subito il predominio della partita. Il Picerno ha rinunciato a giocare, ha fatto solo un tiro in porta sul calcio di punizione , quando incontri queste difficoltà a volte l’episodio ti può sbloccare la partita e mettertela in discesa. Non siamo contenti del risultato quello che andava proposto doveva essere finalizzato meglio”. “Condizione della squadra ad oggi? Solo le partite ci diranno come siamo, non siamo al massimo della condizione sappiamo le potenzialità di tanti giocatori che non sono al massimo e solo mettendo minutaggio nelle gambe ci potranno dare l’apporto che noi tutti speriamo.”


Commenti

4 risposte a “Picerno- Catanzaro 0-0 sala stampa: parla Calabro”

  1. Avatar Francesco
    Francesco

    Sei un venditore di fumo, a parole non ti batte nessuno, inizia a far giocare la squadra in modo più spregiudicato e non te ne pentirai, e verranno anche i risultati

    1. Concordo Francesco, bisogna osare per vincere. Ogni tanto alternare i fraseggi ravvicinati al limite dell’area, a iniziative personali uno contro uno, magari ci scappa anche il rigore.

  2. Leggere il commento su Calabro, nelle pagelle. Concordo anch’io, Francesco, per quanto riguarda il venditore di fumo. O siamo ancora accecati per il secondo posto dell’anno scorso? Se non sa leggere queste partite, con il libro che si ritrova………………………….

  3. Avatar Vincenzo
    Vincenzo

    Se i grandi decantati giocatori che si sono per oltre un mese inseguiti non giocano, caro calabro non entreranno mai in forma . Saresti capace di far fare brutta figura anche a Maradona. Quanti picerni incontrerai e quante cavolate ti inventerai per giustificare la tua incapacità- Già lo scorso torneo dopo i playoff dovevi andartene. Non abbiamo un giocatore capace di saltare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *