Esclusiva: Iachini (presidente Teramo): Cianci vuole il Catanzaro, ma sotto certe condizioni non scendo.

In esclusiva il presidente del Teramo Franco Iachini ha parlato ai microfoni di catanzarosport24.it una lunga conversazione dove non si è perso in fronzoli andando al sodo facendo il punto sulla trattativa, e per la quale vi riportiamo i passaggi più significativi, ringraziandolo per la cortese disponibilità

Intanto mi preme dire che il presidente del Catanzaro, Floriano Noto è il mio padrino calcistico, – esordisce cosi il numero uno teramano, è colui che ha tenuto a battesimo il mio esordio da presidente del Teramo, mi ha accolto a Catanzaro come un vecchio amico mettendomi subito a mio agio. Da lì si è instaurato un ottimo rapporto”.

Un ottimo rapporto che può portare a sbloccare lo stallo per il passaggio di Cianci al Catanzaro?

“Voglio essere sincero, affrontando questa vicenda sotto diversi aspetti. Intanto chiariamo che il ragazzo vuole fortemente venire a Catanzaro, la vostra è una grande piazza di tradizione calcistica con un passato importante e con un futuro che può esserlo di nuovo visto che è stata allestita una grande squadra per puntare alla Serie B”. Il secondo aspetto è che se il passaggio non dovesse concretizzarsi io mi ritrovo un calciatore scontento, ragione per la quale chiudere l’operazione è nell’interesse di tutti”.

Da come ne parla non dovrebbero esserci ostacoli, ed invece sembra una trattativa complicata. E’ una questione economica e di che entità parliamo?

“Cifre preferisco non farne, li conosce il Teramo, li conosce il Catanzaro e li conosce il Sassuolo altra parte interessata, una cosa è certa sotto a certe condizioni non scendo”.

Oltre al Sassuolo c’è qualche altra società che vanta una percentuale sulla vendita di Cianci?

“Assolutamente no”

Quanto è distante l’offerta dalla domanda?

“Sono valutazioni che ognuno fa in casa propria, io ho fatto le mie ora sta a Floriano Noto fare le sue, vi posso dire che lo stesso Noto in questa operazione si è buttato anima e cuore che crede fortemente in Cianci”

Al punto in cui è la trattativa Teramo e Catanzaro si sono dati un termine ultimo?

“Il Catanzaro ha bisogno di un attaccante con le caratteristiche di Cianci e farà le proprie valutazioni, per quel che mi riguarda la disponibilità di Cianci sul mercato è fino alla chiusura dello stesso, ovvero  fino al 31 agosto

Il Sassuolo può essere l’ago della bilancia?

“Dipende sotto quale aspetto vede la cosa, ma può esserlo….”


Commenti

9 risposte a “Esclusiva: Iachini (presidente Teramo): Cianci vuole il Catanzaro, ma sotto certe condizioni non scendo.”

  1. Tenatillu e poi a gennaio sinda parra

  2. Sembra una telenovela… ” Quando si calcia”…… che cosa è facile intuirlo….. Difficile ipotizzare che Cianci ed entourage stiano nella palude aspettando le calende greche.

  3. Avatar Aquilante
    Aquilante

    Non un euro di più, non un minuto di più a trattare. Sia Iachini nella posizione di avere un calciatore scontento a cui pagare lo stipendio. Voglio poi vedere, messo alle strette, a chi lo rifila, a che cifra e a quali condizioni.

  4. Avatar Salvatore
    Salvatore

    Se il Presidente del Teramo non vuole un calciatore scontento e per di più tenerlo a libro paga, si accontenti della cifra equa per la quale varrà il calciatore, altrimenti se lo tenga che poi non è mica Corona, Palanca , in fin dei conti fosse un attaccante da 15 reti a stagione allora il gioco vale la candela e nemmeno ,certi calciatori non si possono paragonare a Messi, Maradona, giusto per fare qualche nome, di geni ce ne stanno pochi……

  5. Avatar Roberto Procopio
    Roberto Procopio

    Si si …compriamo a vano che il Perugia non vede l’ora di scaricarlo …

  6. Ricapitolando .. Cianci 2 anni fa il Sassuolo lo cede Gratis al Teramo, col diritto del 50% in caso di vendita. Segno evidente che la giovane promessa ha deluso ed il Sassuolo sui giovani difficilmente sbaglia. Al Teramo gioca un po’ di partite fino a dicembre e poi viene mandato in prestito al Carpi. Altro segno evidente che il giocatore non convince la società teramana. A fine anno torna a Teramo e non mi pare che il Carpi si sia proposto per confermarlo. Lo scorso anno il Teramo continua a non sapersene che fare e lo manda prima in prestito al Potenza e poi il Bari. Al Bari Cianci è ultra contento perché è la sua città e la squadra per cui tifa ma fa così male che il Bari a fine stagione non ci pensa neanche a comprarlo. Ora Iachini spara cifre esagerate per un giocatore di cui non sa che farsene e per di più in scadenza di contratto. Ma perché dobbiamo essere così fessi da stare dietro a sto fenomeno ?

  7. Avatar Vittorio reale
    Vittorio reale

    Cianci è un bluff, altrimenti il Bari lo confermava: meglio guardare altrove,ma chi ha una punta da 15 gol della tiene.Speriamo nel colpo dell’ultima ora,magare pescando fra gli svincolati delle squadre escluse.

  8. Avatar Antonio
    Antonio

    Quest’anno è stata allestita una squadra di qualità, secondo me bisogna prendere un centravanti che garantisce almeno 10 reti altrimenti è meglio tenerci Curiale. Tutti gli attaccanti sul mercato che piacciono in C, escluso Cianci, lo scorso anno hanno segnato due o tre reti soltanto. Ma all’estero non se ne trovano?

  9. Cianci è un calciatore sopravvalutato e non è un cannoniere. A quelle cifre si prende un signor attaccante che garantisce una quindicina di gol. Spero che la holding Noto non caschi nel bluff!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *