21 Settembre 2021

catanzarosport24.it

l'informazione giallorossa

Coni, le sentenze del Collegio di Garanzia: bocciato il ricorso del Chievo e di cinque squadre di Serie C

scritto il: lunedì, 26 Luglio 2021 - 22:37

Tempo di lettura: < 1 minuto

Dopo la riunione del Collegio di Garanzia del Coni di questo pomeriggio, sono arrivate pochi minuti fa le sentelze relative ai ricorsi presentati dal Chievo e dalle cinque squadre di Serie C (Paganese, Carpi, Sambenedettese, Novara e Casertana). Tutti i ricorsi sono stati respinti, tranne quello della Paganese che è stato accolto (il club azzurostellato quindi rimane in Serie C). Ciò significa che Chievo Verona, Novara, Carpi, Casertana e Sambenedettese sono al momento escluse dai professionisti.  Il Cosenza vede la B: il club del presidente Guarascio sostituirà il Chievo Verona.

Mentre in Serie C dovrebbero essere ripescate Latina, Lucchese, Fidelis Andria, Fano o Pistoiese (da valutare se regolare la domanda del Fano) e Siena. Da sostituire anche il Gozzano che ha rinunciato alla terza serie: al posto del club piemontese doveva entrare l’FC Messina ma la domanda del club siciliano non sarebbe regolare e così quel posto andrà al Picerno. Le società bocciate possono fare ricorso al TAR( ma solo in caso di situazioni estreme possono essere riammesse solo in sovrannumero), in ogni caso ripartiranno dalla Serie D ad eccezione del Chievo. Il club clivense non può iscriversi al torneo di quarta serie perché l’opportunità di accedere alla serie D viene infatti concessa solo a chi infatti rappresenta la città a pieno titolo e la sua storia calcistica: a Verona esiste l’Hellas in Serie A, la Virtus in Serie C e il Chievo non può vantare questo diritto di rappresentanza.

L’ufficialità arriverà domani nel corso del Consiglio federale in programma alle 11 quando verranno ufficializzati i nuovi organici del campionato di Serie B e quelli di Serie C.

Commenti da Facebook
error: © Tutti i diritti riservati (All Rights Reserved) Catanzarosport24.it
P