U. S. Catanzaro, il report della terza giornata di ritiro

Archiviata un’altra giornata di lavoro per i giallorossi a Moccone. Nella doppia seduta odierna spazio alla corsa e alla tattica. Nella mattinata, infatti, il prof. Raione, insieme ai suoi collaboratori, ha condotto un’intenso lavoro con la squadra. Dopo la consueta attivazione muscolare, in gruppi da tre le aquile hanno spinto e intensificato i lavori fisici. Il pomeriggio, invece, è stato dedicato alla tattica con una partitella finale. Da annotare il rientro di Risolo in gruppo che ha ricominciato ad allenarsi con la palla.

Foto:US Catanzaro 1929


Commenti

2 risposte a “U. S. Catanzaro, il report della terza giornata di ritiro”

  1. è importante cneh risolo rientri con la squadra

  2. Avatar Eugenio
    Eugenio

    Beh, ragazzi! Finiamola di criticare e aspettiamo sul bordo del fiume. Per il momento l’ossatura è completa e pure di prim’ordine. Certo con un Pandolfi, Pescia, Arrighini, saremmo completi. Con Sarao, Castaldo( anche se 40 anni), Lucca, saremmo stati imbattibili. I d.s., ovviamente, pescano dove conoscono. Hanno i loro uomini e i loro serbatoi. Però adesso non pensiamo più a Garufo, Casoli, Rolandino, ecc. Quanto a Legittimo, come leggo in altri post di altre testate, pensate che io l’ho chiamato, per coglionetta, Sergio Ramos Legittimo.Forse col campione madrileno in comune ha avuto qualche mese fa solo la barba. Buona domenica. E oggi andiamo tutti a Moccone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *