22 Luglio 2021

catanzarosport24.it

l'informazione giallorossa

U.S. Catanzaro: idea Burrai, il ritorno di Gatti e Carlini cambia…

scritto il: martedì, 06 Luglio 2021 - 20:50

Tempo di lettura: 2 minuti

Con l’annuncio ufficiale del difensore Alberto Tentardini (1994), l’U.S. Catanzaro ha aperto ufficialmente la nuova stagione, all’ex teramano faranno seguito domani gli annunci di Nana Addo Welbeck-Maseko (1994) centrocampista e di Francesco Bombagi (1989) trequartista. Giovedì sarà il turno di Matteo Legittimo (1989) e di Simone De Santis (1993) entrambi difensori. La settimana non dovrebbe dare altri scossoni in entrata l’unica eccezione potrebbe essere rappresentata dal ritorno di Riccardo Gatti (1997) dalla Reggiana. Ogni altra operazione in entrata è rimandata con ogni probabilità alla prossima settimana anche se domani dovrebbe scadere l’ultimatum che il club giallorosso ha dato a Davide Petrucci (1991) centrocampista appena svincolatosi dal Cosenza e alla ricerca di un contratto in Serie B. Nei giorni scorsi vi avevamo accennato che se dovesse saltare Petrucci il Catanzaro punterebbe su Federico Carraro (1992) della Feralpisalò ma non è l’unica pista battuta dal duo Foresti-Pelliccioni che, sotto la lente di ingrandimento, hanno messo diversi profili di spessore. Uno di questi, che catanzarosport24.it è in grado di darvi in esclusiva, è quello di Salvatore Burrai (1987) fresco di promozione in Serie B con il Perugia è legato ancora da due anni di contratto. Al momento si tratta di una chiacchierata tra i due club tra i quali è bene ricordare resta aperto il discorso per portare in giallorosso l’attaccante Jacopo Murano (1991) in un primo momento dichiarato incedibile dai grifoni che sembrano forse ritornare sui propri passi. Sempre in tema di attaccanti, ben nota la vicenda Fella, registra progressi l’affare per portare in giallorosso l’attaccante Pietro Cianci dal Teramo che interessa anche al Bari. Sull’attaccante malgrado ci sia il forte interessamento del Bari (di cui il ragazzo è tifoso) il Catanzaro sembra avere una marcia in più in quanto il club del presidente Noto lo preleverebbe a titolo definitivo mentre i pugliesi vorrebbero rinnovare il prestito. Al club abruzzese piace di più l’ipotesi dei giallorossi soprattutto dopo che il Sassuolo non ha esercitato il diritto di recompra che era stato fissato a mezzo milione di euro che a sua volta lo avrebbe girato al Palermo nell’operazione Lucca. Sulla corsia destra del centrocampo, restano aperte diverse piste, due su tutte, quella di Calapai del Catania e di Rolando della Reggina. Ci sembra doveroso aprire una parentesi su Massimiliano Carlini dove si è anche ipotizzato che potesse lasciare Catanzaro. Per quanto raccolto da catanzarosport24.it è una ipotesi fantascientifica, al momento quello che è considerato uno dei punti di riferimento nello scacchiere di mister Calabro non ha ricevuto nessuna offerta da altri club, non è in conflitto con il Catanzaro per una rinegoziazione del suo contratto che scade a giugno 2022. Però in effetti qualcosa che riguarda Carlini potrebbe cambiare, Calabro infatti potrebbe pensare, visto l’arrivo di Bombagi, di utilizzarlo da prima punta.

Foto: US Catanzaro 1929

Commenti da Facebook
error: © Tutti i diritti riservati (All Rights Reserved) Catanzarosport24.it
P