Europei: clamoroso all’Olimpico un tifoso del Catanzaro obbligato a togliere la maglia delle Aquile.

A. G. sono le iniziali del nostro lettore che ci ha inviato una mail raccontandoci di uno spiacevole episodio di cui è stato vittima allo stadio olimpico di Roma in occasione di Ucraina-Inghilterra. Alfonso, nome di fantasia con cui chiamiamo il nostro lettore, ci scrive: “verso il 20′ del primo tempo mi si avvicina uno steward che mi invita a togliermi la maglia e girarla al contrario. Pensavo fosse uno scherzo credendo che lo stesso steward, avendo visto la maglia del Catanzaro, era un tifoso della Lazio che è risaputo che non corre buon sangue con la tifoseria catanzarese. Da li a poco invitava altri tifosi seduti accanto a me a fare altrettanto anche a chi indossava la maglia della Roma, della Lazio e addirittura della nostra nazionale italiana di calcio. Tutti abbiamo chiesto spiegazioni e la risposta è stata che sono le nuove norme dell’UEFA che in occasione di gare internazionali impongono agli spettatori di usare solo ed esclusivamente maglie delle nazionali in campo . Questo calcio inizia a non piacermi più”.


Commenti

3 risposte a “Europei: clamoroso all’Olimpico un tifoso del Catanzaro obbligato a togliere la maglia delle Aquile.”

  1. Avatar pinodaloivr
    pinodaloivr

    Personalmente non avrei levato la maglietta e chiesto vedere il regolamento. Mi è successo la stessa cosa in altre manifestazioni e alla mia richiesta di mostrarmi la normativa e di poter parlare con un responsabile non mi hanno detto più nulla….

  2. Avatar francesco
    francesco

    Eh be’ sono problemi seri….sempre in attesa di qualche ufficializzazione a tal proposito con i nomi dei difensori dati già per ufficiosi, direi che manca fisicità, perché ritengo che su 6 difensori centrali, un paio oltre il metro e 90 ci vogliano anche se magari costano

  3. giusto portami la normativa che mi tolgo la maglietta…. laziali del caxxo !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *