U. S. Catanzaro, celebrati i 50 anni della promozione in Serie A

Catanzaro ha celebrato una festa in ricordo di un passato glorioso come preludio, si spera ben augurante per un futuro roseo . I 50 anni dall’ascesa in Serie A della squadra giallorossa sono stati festeggiati nella splendida cornice dello stabilimento Dada Beach Village di Pietragrande, una serata condotta dalla nostra collega Gea Brescia per ricordare quel 27 giugno 1971 in cui il Catanzaro di Nicola Ceravolo e Gianni Seghedoni conquistò la prima promozione in Serie A.E l’emozione della serata è tutta negli occhi lucidi di Alfredo Ciannameo, Maurizio Gori, Fausto Silipo, Adriano Banelli, Albino Barbuto e Emilio Barone sei protagonisti di quella grande cavalcata.

Le sei leggende hanno ricordato le gesta di mister Gianni Seghedoni che viene ricordato come un sergente di ferro ma dal cuore tenero. Presenti alla serata tra gli altri Nicola Mazza nipote del presidentissimo Ceravolo, gli storici Adriano Macchione e Pierfrancesco Grande presidente dell’associazione “Accademia del Calcio” di Catanzaro che hanno raccontato ai presenti l’anno di fondazione dell’U.S. Catanzaro, Vincenzo Minicelli presidente dell’associazione “Catanzaro nel pallone”, Luca Feroleto socio fondatore dell’associazione “Museo del Catanzaro Calcio” insieme a Roberto Vasapollo e gli ex calciatori Franco Cittadino, Egidio Belfatto, Massimo Palanca, Claudio Ranieri e lo storico massaggiatore Masino Amato (questi ultimi tre collegati telefonicamente).Al termine della serata i presenti hanno effettuato il taglio della torta celebrativa.

La torta celebrativa

Foto in evidenza: Ciannameo, Silipo, Banelli, Barbuto e Barone insieme al presidente dell’associazione “Catanzaro nel pallone” Enzo Minicelli


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *