22 Luglio 2021

catanzarosport24.it

l'informazione giallorossa

U.S. Catanzaro, ricominciare per puntare alla vittoria

scritto il: giovedì, 24 Giugno 2021 - 12:40

Tempo di lettura: 3 minuti

Con la presentazione del nuovo DS Alfio Pelliccioni inizia una nuova stagione dopo l’ennesima sconfitta ai play off, la decima nell’arco degli ultimi 25 anni. Smaltita ormai la delusione per il modo con cui il Catanzaro ha affrontato la coda finale del campionato, gli obiettivi della società sono orientati ormai da qualche giorno all’allestimento di una rosa che ha l’obbligo di puntare alla vittoria finale. Dal momento che l’eliminazione nel corso dei play off è diventata ormai un’amara consuetudine, non resta che provare a raggiungere la vetta al termine della prossima stagione che si preannuncia ancora più infuocata di quella appena trascorsa. Lo dimostra la presenza nel girone meridionale di squadre del calibro di Messina, Taranto, Cosenza oltre alle ormai note Bari, Avellino, J. Stabia, Foggia (targato Zeman), Catania, Palermo…. Una sorta di serie B allargata dalla quale il Catanzaro dovrà uscire vittorioso. Per farlo è indispensabile puntellare (non ricostruire!) un organico già valido ma da rinforzare un po in tutti i reparti, specie in attacco vero tallone d’Achille di una squadra il cui apporto nella precedente stagione è stato minimo, pur avendo raggiunto i giallorossi un insperato (nelle previsioni della vigilia) secondo posto.

Il compito del nuovo DS non sarà dunque facile ma la scelta societaria di affidarsi all’esperto dirigente sanmarinese (25 anni di onorata carriera condita da ben 9 promozioni) sembra essere, sulla carta, quella più idonea per poter presentarsi già a partire dal ritiro precampionato in programma il prossimo 22 luglio, con una rosa preferibilmente al completo o quasi, onde evitare gli errori commessi nella passata stagione allorquando mister Calabro fu costretto ad effettuare la preparazione con un organico largamente incompleto e con tanti giovani della primavere di belle speranze. Sarà importante infatti iniziare da subito a lavorare con tutti gli elementi che, tra vecchi e nuovi, dovranno, si spera, ripercorrere il cammino della Ternana. E’ chiaro che sarà difficile che ciò avvenga, almeno nei termini con cui gli umbri hanno disputato il loro campionato, pero il Catanzaro 2021-2022 ha l’obbligo di provarci. Per far questo il duo Calabro-Pelliccioni dovrà portare sui tre colli gente esperta di categoria, non necessariamente dal nome altisonante e soprattutto non troppo in là con l’età e quindi pressoché al culmine della carriera. In questa fase, sebbene la campagna acquisti debba ancora ufficialmente iniziare già si fanno i primi nomi, le trattative iniziano a dettare banco a dimostrazione che la società del Presidente Noto vuole fare sul serio e non ha alcuna intenzione di far trascorrere l’intero periodo del calciomercato senza aver concluso le operazioni più importanti.

Gli sforzi maggiori dovranno essere effettuati, come si diceva, nel reparto avanzato nonostante i ritorni di Di Piazza e di Mangni dai rispettivi prestiti. Sembra infatti che i due non rientrino nei piani del tecnico pugliese, così come appare in dubbio la permanenza di Curiale pur essendo legato alla società giallorossa da un altro anno di contratto. In dubbio al momento anche la posizione di capitan Corapi che ha trascorso una stagione un po’ travagliata a causa dei problemi al ginocchio che lo hanno costretto a star fermo per diverso tempo, prima e dopo il primo dei due interventi chirurgici cui è stato sottoposto e che non gli ha consentito di disputare le gare play off.

Da valutare anche quanti, oltre a Corapi, sono in scadenza di contratto e chi sarà meritevole di un rinnovo. Fatto sta che i maggiori interventi sul mercato riguarderanno le corsie esterne di centrocampo, almeno un paio di difensori, un centrocampista di manovra in grado di dettare i tempi di gioco e bravo sui calci piazzati e almeno 3-4 attaccanti tra cui il classico centravanti d’area in grado di garantire la doppia cifra in termini di marcature,.

Siamo ancora gli inizi ma già il motore Catanzaro è caldo e sembra ben disposto a ripartire per un solo obiettivo: migliorare la seconda posizione in classifica

Foto: Romana Monteverde/ US Catanzaro 1929

Commenti da Facebook
error: © Tutti i diritti riservati (All Rights Reserved) Catanzarosport24.it
P