Coppa Italia 2021- 2022, Catanzaro ammesso a partecipare. Il regolamento

La Coppa Italia cambia il format. La Lega Serie A ha ufficializzato il regolamento della coppa nazionale per le prossime tre stagioni. Netto è il taglio delle squadre, visto che si passerà dalle 78 della stagione 2020-2021 alle 44 delle prossime edizioni. 

Otto squadre partiranno dal turno preliminare: le tre promosse dalla C alla B più la vincitrice dei playoff, che giocheranno in casa, contro le tre seconde classificate dei gironi di C (tra cui il Catanzaro) e la vincitrice della Coppa Italia di categoria. Fatta eccezione per le otto teste di serie, che giocheranno dagli ottavi, tutte le altre squadre entreranno in corsa nel turno successivo, i trentaduesimi di finale. In casa giocheranno le squadre con ranking dal 9-24 (squadre di Serie A, le tre promosse in Serie A, le tre retrocesse in Serie B e la perdente dei playoff di B nell’anno precedente).Tutte le partite si disputeranno in gara unica, con eventuali supplementari e rigori, fatta eccezione per le semifinali. Qui si giocherà su 180 minuti e varrà la regola del gol in trasferta. Finale in programma allo stadio Olimpico di Roma.

Criterio formazione tabellone Coppa Italia 2021 -2022
Posizione da 1 a 8: squadra vincitrice Coppa Italia stagione precedente, squadre classificate dal primo al settimo posto nel campionato precedente
Posizione da 9 a 24: squadre classificate dal nono al sedicesimo posto, squadre retrocesse in Serie B, squadre promosse in Serie A e perdente finale play-off di Serie B
Posizione da 25 a 36: squadre che hanno disputato i playoff di Serie B, squadre classificate dal nono al sedicesimo posto
Posizione da 37 a 40: squadre promosse in Serie B
Posizione da 40 a 44: squadre seconde classificate nei gironi della Serie C della stagione precedente (tra cui il Catanzaro), squadra vincitrice della Coppa Italia di Serie C.

Foto: US Catanzaro 1929


Commenti

Una risposta a “Coppa Italia 2021- 2022, Catanzaro ammesso a partecipare. Il regolamento”

  1. Avatar Massimo
    Massimo

    Com’era bello il calcio di una volta!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *