Primavera 3, Spader: “Ora è tutto nelle nostre mani”

Il tecnico della Primavera 3 Giulio Spader ai microfoni del sito ufficiale del club giallorosso ha parlato al termine del pareggio esterno per 2-2 degli aquilotti in quel di Palermo.

“Sono molto soddisfatto della prestazione, forse la più bella della stagione su un campo veramente difficile contro una squadra forte e che è la nostra diretta concorrente in campionato. I ragazzi sono stati molto bravi, peccato per il rigore subito e anche per le occasioni avute per chiudere la gara già nel primo tempo. Mi è piaciuto l’approccio del primo tempo e abbiamo giocato palla da dietro molto bene. Poi nella ripresa, dopo aver subito la rete dell’1-2 allo scadere della prima frazione, abbiamo iniziato a soffrire un po’ la pressione e il caldo. Ci siamo abbassati concedendo qualcosa. Nonostante le molte assenze e i giocatori a mezzo servizio che rientravano dagli infortuni il gruppo si è compattato e ha portato a casa un punto veramente importante, conquistato da vera squadra. Siamo lì davanti e sabato dipenderà da tutto da noi. Abbiamo la possibilità di chiudere da capolista il nostro campionato e in settimana lavoreremo su ogni dettaglio per chiudere al meglio la stagione conquistando il primato del girone”

Foto: US Catanzaro 1929


Commenti

Una risposta a “Primavera 3, Spader: “Ora è tutto nelle nostre mani””

  1. Avatar Vittorio Reale
    Vittorio Reale

    Peccato:stare un mese fermi, è stato controproducente! comunque, i playoff, così concepiti, sono una maledizione! Ripartire è obbligo: confermare l’ossatura della squadra e con due/tre innesti di qualità,c’è la possiamo giocare, ma per vincere, non piazzamenti vari.Sempre,forza AQUILE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *