I 5 minuti più lunghi del campionato, la gioia e l’esultanza sotto la curva in un abbraccio ideale con la città.

Gli ultimi 5 minuti della regular season regalano emozioni incrociate sull’asse Catanzaro-Avellino.

Saranno i 5 minuti più appassionanti dell’intero campionato, al “Ceravolo” il Catanzaro è inchiodato sul pari dal Monopoli (2-2), a Cava de’ Tirreni non va meglio all’Avellino bloccato (1-1) da una Cavese già retrocessa.

5 lunghi ed interminabili minuti che non saranno sufficienti a mettere fine alle emozioni, su entrambi i campi vengono concessi 5 minuti di recupero, Catanzaro-Avellino sono appaiate ex aequo al secondo posto, ma in virtù della migliore differenza reti negli scontri diretti il secondo posto è ad appannaggio dei giallorossi.

E nell’extra time le emozioni sono davvero troppi forti: il Catanzaro va vicino al vantaggio ma il portiere ospite compie una prodezza su Molinaro proprio allo scoccare dell’ultimo minuto. Cudini da Fermo (convalida il primo pareggio del Monopoli in fuorigioco) decreta la fine dell’incontro.

Si gioca ancora a Cava con l’Avellino che al ’90 aveva colpito la traversa, vengono concessi altri due minuti ai 5 già dati e gli irpini sfiorano il vantaggio all’ultimo secondo con un colpo di testa ravvicinato ed anche qui, come sul campo del Catanzaro è il portiere ad opporsi. Finisce qui a Cava

La notizia del finale di Cava giunge al “Ceravolo” dove l’intera squadra, nel frattempo rimasta in campo, può giustamente esplodere in un boato di gioia che premia il Catanzaro che accede ai play off da secondo in classifica che gli darà il diritto di entrarci direttanente ai quarti di finale.

La gioia di Calabro e dei suoi ragazzi letteralmente trascinati dal Dg Foresti si conclude con una corsa e l’esultanza sotto la “Curva Capraro”, un gesto che racconta felicità e soddisfazioni miste ad un segno di riconoscenza verso l’intera tifoseria catanzarese. Grazie ragazzi!!!


Commenti

3 risposte a “I 5 minuti più lunghi del campionato, la gioia e l’esultanza sotto la curva in un abbraccio ideale con la città.”

  1. Avatar Storico1957
    Storico1957

    FINALMENTE UN GIORNALISTA COME LEONARDO LA CAVA CHE METTE IN EVIDENZA TUTTE LE NEFANDEZZE DI QUESTA SOTTOSPECIE DI ARBITRO CHE IN QUESTA STAGIONE CI HA DANNEGGIATO PRIMA CON LA VITERBESE IN CASA ,POI IERI . DALL’INIZIO DEL TORNEO SONO UNA VENTINA GLI ” EPISODI ” A NOI SFAVOREVOLI . A QUEST’ ORA SAREMMO IN ” B ” DA UN BEL PO’ .

  2. Avatar Gianpiero
    Gianpiero

    Meritatissimo secondo posto!!!!
    Contro tutti

  3. Avatar Vittorio Reale
    Vittorio Reale

    Polemiche contro gli arbitri, inutile e controproducente con i playoff in arrivo: concentrazione max per un unico obiettivo, VINCERE!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *