13 Maggio 2021

catanzarosport24.it

l'informazione giallorossa

Giù il cappello, il Catanzaro è più forte del Covid e di uno spocchioso Catania

scritto il: domenica, 18 Aprile 2021 - 12:19

Tempo di lettura: 2 minuti

CATANZARO: Di Gennaro, Martinelli, Scognamillo, Riccardi, Gatti, Risolo, Baldassin, Pierno, Carlini, Di Massimo, Curiale. A disp. Mittica, Branduani, Jefferson, Parlati, ;Molinaro, Evacuo, Grillo. All. Villa

CATANIA: Martinez, Silvestri, Rosaia, Maldonado, Tonucci, Pinto, Russotto, Reginaldo, Dall’Oglio, Calapai, Di Piazza. A disp. Santutrro, Claiton, Giosa, Vrikkis, Izco, Piccolo, Albertini, Sales, Manneh, Golfo, Zanchi, Volpe. All. Baldini

Arbitro Ricci di Firenze

Assistenti Ceccon di Lovere, Cataldo di Bergamo

Calci d’angolo CZ – CT 2 – 7

Ammoniti: Russotto (CT), Pierno (CZ), Di Massimo (CZ)

Recupero 2′ – 4′

CRONACA

PRIMO TEMPO

Il Catanzaro in piena emergenza deve affrontare un lanciato Catania in una sfida importante per un migliore piazzamento play off. Senza lo squalificato Calabro in panchina, l’infortunato Corapi e i calciatori bloccati dal Covid, i giallorossi hanno recuperato il solo Martinelli, per altro non al top nella forma fisica. Per comprendere le difficoltà dei padroni di casa è sufficiente guardare la distinta, in panchina solo 7 calciatori dei quali due portieri e nessun difensore di ruolo. Per ottenere un risultato positivo il Catanzaro dovrà buttare ancora una volta il cuore oltre l’ostacolo che più che Catania si chiama Covid 19.

Primi dieci minuti piacevoli e giocati a viso aperto da entrambe le squadre

Al 20′ Pierno conquista un pallone sulla destra, scambia con Carlini che imbecca in area Di Massimo, il tiro del numero 18 giallorosso viene bloccato con un presa bassa da Martinez

Al 30′ Carlini ruba ballo a centrocampo, scende come un treno verso l’area siciliana, serve Di Massimo che la smista a Baldassin che da posizione centrale tira forte ma non inquadra la porta

Al 31′ si fa vedere il Catania con Di Piazza che servito da Reginaldo prova a sorprendere con un colpo di testa Di Gennaro ma la sfera si perde sul fondo

Dopo due minuti di recupero finisce una prima frazione di gioco giocata prettamente a centrocampo e con poche azioni da rete.

SECONDO TEMPO

Nessun cambio nelle squadre ritornate in campo

Al 47′ punizione velenosa di Maldonato che fa la barba al palo della porta difesa da Di Gennaro

Al 59′ prime sostituzioni in casa Catania, fuori Rosaia e Reginaldo entra Izco e Golfo

Al 66′ Curiale intercetta un pallone sulla mediana etnea, la botta da fuori e forte e centrale e non sorprende Martinez

Al 69′ ammonito Russotto per fallo su Carlini

Al 71′ ammonito Di Massimo per proteste

Al 74′ la sblocca Di Massimo, lancio chirurgico di Martinelli per l’attaccante giallorosso, che entra in area e batte Martinez. Catanzaro – Catania 1 – 0

Al 76′ cambio del Catanzaro, fuori Curiale dentro Evacuo

Ammonito Maldonato per fallo su Pierno

Ancora un doppio cambio per i siciliani: fuori Maldonado e Calapai per Manneh e Albertini

Ammonito Pierno per fallo su Pinto

Al’85’ raddoppia il Catanzaro, Evacuo conquista palla sulla destra, smista per Baldassin che batte per la seconda volta Martinez. Catanzaro – Catania 2 – 0

Baldini richiama Di Piazza e manda in campo Volpe

Il Catanzaro manda in campo Parlati per Di Massimo

Giù il cappello, il Catanzaro è più forte del Covid e di uno spocchioso Catania giunto nel Capoluogo Calabrese pensando di far un sol boccone di una squadra in difficoltà, invece Di Massimo e Baldassin gli hanno fatto cambiare idea.

Commenti da Facebook
error: © Tutti i diritti riservati (All Rights Reserved) Catanzarosport24.it
P